COME ASSEMBLARE UN COMPUTER DA SOLI - come assemblare correttamente un potente computer da gioco (unità di sistema) da soli

In effetti, se assembli un computer da solo, puoi risparmiare molto, scegliendo esattamente quei componenti che si sono dimostrati efficaci e il processo in sé è tutt'altro che complicato, ma molto semplice. Certo, c'è un certo rischio e la responsabilità è maggiore, ma tutto può essere risolto, soprattutto se segui i nostri consigli.

  1. Quindi, per assemblare un computer funzionante, i componenti minimi di cui hai bisogno sono:
  2. Custodia con alimentatore;
  3. CPU con un dispositivo di raffreddamento;
  4. Pasta termica (sui refrigeratori forniti con il processore, uno strato è già applicato);
  5. Scheda madre;
  6. Scheda video (potrebbe essere incorporata nella scheda madre, in questo caso spetta a te prendere o meno una scheda video separata);
  7. Modulo di memoria;
  8. DISCO FISSO;
  9. Unità DVD ottica;
  10. Tastiera;
  11. Topo.

In effetti, le schede madri moderne hanno ottimi chip grafici installati, quindi se non hai intenzione di giocare agli ultimi giochi, non è necessario acquistare una scheda video separata. Si noti che non tutte le schede madri hanno una grafica integrata.

Qui non daremo consigli sulla scelta dei singoli componenti, potrete leggerli nelle relative sezioni, quindi daremo per scontato che abbiate già acquistato il tutto e ci concentreremo direttamente sul montaggio.

Per prima cosa, iniziamo a preparare il caso. Rimuovere i pannelli laterali. Se avete acquistato l'alimentatore separatamente, è necessario installarlo, avvitarlo al case (tutte le viti necessarie saranno incluse nel kit). Rimuovere con cautela il coperchio di plastica per l'unità ottica.

Sebbene non sia installato nulla sulla scheda madre, è necessario scoprire quali fori avvitare nelle guide delle viti a due lati. Di solito la scheda è avvitata in 6-8 punti. Attenzione! Non avvitare in nessun caso la scheda madre direttamente al case, perché in questo caso i contatti sul fondo della scheda si chiuderanno sul retro metallico del case e la scheda si brucerà non appena vi arriva l'elettricità. Pertanto, deve rimanere a peso. Per questo, le guide sono avvitate nel case e solo allora la scheda madre viene avvitata su di esse.

Quindi, le guide sono avvitate, ora è necessario installare un'unità ottica e un disco rigido negli slot corrispondenti, rispettivamente da 5 e 3,5 pollici. Ciascuna delle unità è avvitata al telaio metallico da entrambi i lati. Non saltare le aperture in modo che durante il funzionamento (e di conseguenza, le vibrazioni) non ci siano rumori sgradevoli. È necessario installarli subito, perché dopo aver installato la scheda madre può essere difficile a causa dei moduli di memoria o degli elementi della scheda stessa.

Lasciamo il caso per ora e iniziamo con la scheda madre.

Installazione di componenti sulla scheda madre

Posizionalo su una superficie porosa e morbida. Dovrai prima installare il processore e il dispositivo di raffreddamento. Vedrai una leva di metallo sul pad del processore. Premerlo e farlo scorrere di lato. Ecco come l'hai sbloccato. Ora lo solleviamo. Insieme al sollevamento, il substrato del processore scorre fuori. Alzare la leva nella posizione più alta. Ora devi installare il processore. Lo tiriamo fuori con cura dalla scatola. Non afferrargli le gambe, tieniti solo per i lati.

Il processore può essere inserito nel socket solo in una posizione. Guarda la posizione dei piedi e inseriscili nella fessura. Se non funziona correttamente, non premere, forse stai semplicemente cercando di installarlo in modo errato. Quindi l'abbiamo installato correttamente e completamente, ora riportiamo la leva nella posizione originale: abbassala e fai clic di nuovo.

Il prossimo passo è installare il dispositivo di raffreddamento. In nessun caso dovresti installare un dispositivo di raffreddamento su un processore senza pasta termica. Tuttavia, nelle versioni BOX (quando il refrigeratore viene fornito con il processore), la pasta termica è già applicata e ricoperta da un adesivo trasparente. In questo caso, è sufficiente rimuovere l'adesivo e installare il dispositivo di raffreddamento. Daremo per scontato che tu l'abbia acquistato separatamente e che non sia presente pasta termica. In questo caso, deve essere applicato in modo uniforme su tutta la superficie del processore. Di norma, per questo viene utilizzata una carta di plastica. Spremiamo un po 'di pasta termica al centro e, con un piccolo sforzo, strofiniamo con un cartoncino su tutta l'area con uno strato molto sottile.

Quindi colleghiamo l'alimentazione del dispositivo di raffreddamento al connettore corrispondente sulla scheda madre. La sua posizione dipende dal modello specifico, ma la sua marcatura è sempre la stessa: CPUFAN.

Installazione di un modulo di memoria

Sembrerebbe che questa sia la fase più semplice. Questo è vero, ma c'è un punto a cui devi prestare particolare attenzione. Il fatto è che il modulo è molto facile da danneggiare con l'elettricità statica, cioè con un semplice tocco della mano. Pertanto, prima di sollevarlo, tieni la batteria per un paio di secondi. In ogni caso, anche afferrare le patatine è sconsigliato, quindi è meglio afferrare il telaio.

Inserire il modulo nello slot finché i coperchi laterali non scattano.

Installazione della scheda madre

Tutto è pronto, ora puoi installare la scheda madre nel case. Ricordi come abbiamo avvitato le guide? Ora avvitiamo la scheda madre su di loro. La cosa principale è, senza fanatismo, fino in fondo, ma non vale la pena spremere al massimo. Se esageri, c'è la possibilità di farci una crepa e questo non è più guarito.

Se si dispone di una scheda video, è necessario installarla in questa fase, quando la "scheda madre" è fissata saldamente nel case. Per fare ciò, rimuovere il tappo corrispondente dal pannello posteriore del case, inserire la scheda video nello slot PCI fino a quando non scatta in posizione, avvitarla al telaio metallico interno con una vite.

Un cavo SATA va dal disco rigido alla scheda madre, proprio come dall'unità ottica, colleghiamo il disco rigido al primo connettore, l'unità ottica al secondo.

Collegamento elettrico

Ora dobbiamo solo collegare l'alimentazione a tutti gli elementi del computer. Cominciamo con la scheda madre. Un connettore standard a 20 pin va ad esso dall'alimentatore. Può essere collegato solo in una posizione, quindi se lo installi in modo errato, semplicemente non andrà fino in fondo.

Quindi colleghiamo il disco rigido e l'unità ottica all'alimentazione. Richiedono connettori standard a 4 pin. A quale connettersi non è importante, basta guardare in modo che i fili non si confondano.

Se la scheda video necessita di alimentazione aggiuntiva, le colleghiamo il cavo corrispondente, che esce dall'alimentatore. Ci sono schede video che hanno abbastanza potenza dallo slot PCI.

Il passaggio finale sarà collegare alla scheda madre i cavi responsabili dell'accensione e del riavvio del computer, nonché gli indicatori LED per l'accensione e il caricamento del disco rigido. Nel caso provengano dal pannello frontale. Per l'installazione, dovrai trovare un tale set di contatti sulla lavagna. Potrebbe avere un aspetto diverso a seconda del modello.

  1. Nelle istruzioni per la scheda madre, i nomi dei singoli contatti sono duplicati e sono già applicati sui cavi stessi.
  2. Ora collega il cavo di alimentazione all'alimentatore e accendi il retro dell'unità.
  3. La spia di accensione sulla scheda madre dovrebbe accendersi.
  4. Ora puoi accendere il tuo computer.

Nel nostro caso, non andrà oltre il caricamento della pagina della scheda madre con il BIOS, poiché non è presente un sistema operativo sul disco rigido.

Questo completa l'assemblaggio del computer.

Nota: "4 semplici modi per connettere due computer a Internet"

Guarda come puoi costruire un computer da solo