COME PULIRE IL COMPUTER - pulire il computer dalla polvere, come smontare l'unità di sistema

La polvere rallenta il computer perché altera il trasferimento di calore dalla CPU e dalla scheda video. Si surriscaldano a un livello critico quando viene attivato il throttling. Questo è un meccanismo integrato nei processori che riduce le loro prestazioni, abbassando così la temperatura.

È necessario pulire il computer dalla polvere non quando è necessario accelerare il computer, ma almeno una volta all'anno. Più bassa è l'unità di sistema, più raccoglie la polvere. L'esemplare che abbiamo pulito non è stato pulito per sei mesi e le fotografie mostrano che è completamente polveroso. Sebbene questa non sia l'opzione più trascurata.

Due opzioni per pulire il tuo computer: express e deep

Per rimuovere rapidamente la polvere dall'unità di sistema, rimuovere il coperchio e aspirare. Cerca di non danneggiare nulla. Ci vorranno 3 minuti, ma eliminerà solo una parte della polvere. Pertanto, parleremo del metodo n. 2.

Una pulizia accurata comporta lo smontaggio e la pulizia del dispositivo di raffreddamento, del processore e della scheda video, oltre a mettere in ordine le cose nel case. Avrai bisogno di un cacciavite a testa piatta, un cacciavite Phillips, alcool etilico, tovaglioli di carta, lubrificante termico, una spazzola per la pulizia e un aspirapolvere (che non si adatta alla foto).

Come smontare l'unità di sistema

Spegnere il computer e scollegare tutti i cavi dall'unità di sistema. Lo portiamo fuori dal luogo in cui lo hai, nello spazio libero.

Quando smonti qualsiasi parte del computer, usa la regola d'oro: prima di girare qualcosa, spegnilo, estrailo, scatta una foto o scrivi com'era. Allora sarà più facile collezionare.

Mettiamo l'unità di sistema su un lato. Per aprirlo, svitare le viti che fissano il coperchio sul pannello posteriore. Molto spesso, dopo di che, deve essere spostato verso il pannello posteriore.

Questa è l'immagine che si apre. Il nostro obiettivo principale è un dispositivo di raffreddamento o un sistema di raffreddamento della CPU costituito da una ventola e un dissipatore di calore. Nella foto è al centro, versione in scatola. Il secondo obiettivo è la scheda video, visibile a destra del refrigeratore.

Come rimuovere un dispositivo di raffreddamento da un processore

Innanzitutto, rimuovere la ventola. Utilizzando un cacciavite piatto, piegare leggermente i fermi laterali uno per uno e sollevare la ventola. Ci sono opzioni quando è fissato con viti o non viene rimosso affatto dal radiatore. In quest'ultimo caso può essere pulito solo superficialmente.

Dopo aver rimosso la ventola, scollegala dalla scheda madre.

Articolo utile "Come smontare un frigorifero portatile "

Come rimuovere un dissipatore di calore da un processore

Il radiatore può essere fissato direttamente alla scheda madre con le viti, quindi è sufficiente svitarle. Oppure uno slot-frame di plastica è attaccato alla scheda madre e il radiatore viene inserito a scatto. In questo caso, per rimuovere il radiatore, sollevare il fermo che tiene la staffa. Liberiamo le scanalature della graffetta su entrambi i lati e tiriamo delicatamente verso l'alto.

Se il lubrificante termico tra il processore e il dissipatore di calore è asciutto, il dissipatore di calore potrebbe staccarsi con il processore. In questo caso, fai leva delicatamente sul processore con uno strumento di legno o plastica e scollegalo. È meglio farlo con i guanti.

Come rimuovere il processore

Rilasciamo il fermo del processore sul socket. Ora puoi scollegare il processore stesso tirandolo verso l'alto. Nota: sono presenti piedini in metallo sul retro del processore. Fare attenzione a non piegarli.

Come pulire l'unità di sistema

Dopo aver rimosso il dispositivo di raffreddamento e il processore, puliamo l'unità di sistema dall'interno, ad es. cercando di rimuovere la polvere da tutti gli altri elementi. Per fare questo, usiamo un normale aspirapolvere e una piccola spazzola pulita e asciutta. Quando si collega il tubo dell'aspirapolvere ad accumuli di polvere sulla scheda madre o nel case, utilizzare una spazzola per raschiarlo dagli angoli.

Devi stare attento con tutti gli elementi sporgenti sul tabellone per non romperli. Puliamo tutto ciò che vediamo e ciò a cui possiamo avvicinarci con attenzione.

Un'opzione di pulizia alternativa consiste nell'utilizzare bombole di aria compressa, che possono essere utilizzate per soffiare attraverso aree contaminate. Ma la polvere si depositerà ancora da qualche parte ed è dannoso respirarla.

Non pulire la superficie interna del processore con un panno umido! Dopo di che, i computer non sopravvivono!

Come pulire il processore

Di regola non c'è polvere su di esso, ma ci sono residui di pasta termica, solitamente essiccati. Il modo più semplice per rimuoverli è utilizzare un tovagliolo di carta inumidito con alcool. Succede che la pasta si sia già trasformata in pietra e l'alcol non la prende, quindi prova sostanze più aggressive come solvente o acetone. Non utilizzare salviettine umidificate o stracci!

Come pulire un frigorifero

Puliamo il radiatore separatamente e la ventola separatamente. In primo luogo, utilizzare lo stesso tovagliolo con alcool per pulire il lato inferiore della piastra di contatto del radiatore dai resti di pasta termica. Quindi, con un pennello e un aspirapolvere, puliamo le costole dalla polvere. In alternativa, è consentito lavare il radiatore con acqua, ma seguito da un'asciugatura completa. Al momento dell'installazione in posizione, non dovrebbe esserci umidità al suo interno.

Il ventilatore viene pulito con un pennello, soffiato con aria, pulito con un tovagliolo imbevuto di alcool. Attenzione alle pale del ventilatore, sono facili da rompere.

Al termine della pulizia, provare a ruotare manualmente la ventola. La rotazione dovrebbe essere facile, senza rumori inutili e forti giochi assiali. Consentito movimento lungo l'asse su e giù di un paio di millimetri. Ma se c'è rumore, forte gioco o generalmente la ventola non gira bene a mano, è meglio sostituirla.

Sostituzione e montaggio pasta termica

Quando tutte le parti sono state pulite, è possibile iniziare il rimontaggio. Rivestire il processore con pasta termica.

Devi cambiare la pasta termica ogni sei mesi, ma se hai intenzione di pulire il tuo computer più spesso, sostituiscilo ogni volta che lo pulisci.

Come applicare la pasta termica? - Con molta parsimonia, letteralmente sulla punta dell'unghia. Non si tratta di avidità, è solo che lo strato di pasta termica dovrebbe essere il più sottile possibile per un'efficace conduttività termica. Quindi non esagerare.

Spalmare la pasta con un dito pulito o una "spatola" da un cartoncino di plastica. È necessario coprire l'intera superficie del processore, distribuendo la pasta in modo uniforme, senza spazi vuoti, ma senza strisciare sui bordi. Raccogliamo l'eccesso dai bordi con un tovagliolo o un batuffolo di cotone.

Mettiamo il processore in posizione in modo che l'angolo contrassegnato da un triangolo d'oro su di esso coincida con un angolo simile nel socket. Questa è l'unica posizione in cui il processore si posizionerà correttamente. Semplicemente "cade" nello slot da solo, non c'è bisogno di premere. Quindi lo ripariamo con un morsetto.

Reinstallare il radiatore. Per fare ciò, è necessario portare le scanalature della staffa sotto i ganci, agganciarle e premere il radiatore con la maniglia. Dovrebbe adattarsi perfettamente e non oscillare sul processore.

Se il tuo dissipatore di calore viene premuto contro la scheda madre con le viti, serrale con forza in modo incrociato. Quindi resta da mettere la ventola in posizione e collegarla.

Come rimuovere una scheda video e pulirla

Se si dispone di una scheda video esterna con raffreddamento attivo, ovvero con una ventola, anche questa dovrebbe essere pulita.

Rimuoviamo la scheda video. Per fare ciò, stringiamo le viti sulla custodia che fissano la scheda.

Quindi, a seconda del design dello slot, è necessario premere o spostare il morsetto da parte e tirare delicatamente la scheda verso l'alto.

Ci assicuriamo che anche qui ci sia abbastanza polvere.

Pertanto, armati di spazzola e aspirapolvere, effettuiamo la pulizia. Tutto è uguale al dissipatore del processore: puliamo la polvere dalle fessure con una spazzola e la solleviamo in aria, rimuovendola con un aspirapolvere. Puliamo accuratamente per non danneggiare le lame. Rimuoviamo lo sporco particolarmente ostinato con l'alcol.

Quindi installiamo e assembliamo tutto in ordine inverso.

Al termine della pulizia, assicurarsi che i cavi scollegati all'interno siano di nuovo al loro posto e saldamente inseriti nelle prese. È possibile testare il computer senza sostituire il coperchio. Dopo esserti assicurato che tutto giri, funzioni e faccia meno rumore, chiudi l'unità di sistema e passa a cose più piacevoli.