Recensione della fotocamera Canon PowerShot SX120 IS

introduzione

La Canon PowerShot SX120 IS è una fotocamera digitale da 10 megapixel dotata di un obiettivo zoom con stabilizzatore ottico d'immagine 10x. L'obiettivo offerto dal produttore supporta una gamma di lunghezze focali da 36 mm a 360 mm, oltre a uno schermo LCD da 3 pollici, processore DIGIC 4 e tecnologia di riconoscimento facciale. La fotocamera ha 20 modalità di scatto tra cui Smart Auto e Easy Mode per i principianti e Full Manual per i fotografi più esperti. La fotocamera supporta impostazioni di alta sensibilità fino a ISO1600, registrazione di filmati VGA a 30 fotogrammi al secondo ed è alimentata da batterie AA. E questo è solo un piccolo onore per le funzioni di questa fotocamera.

Design e utilizzo

La fotocamera SX120 non è cambiata molto nell'aspetto rispetto al suo predecessore Canon PowerShot SX120IS, la matrice ha guadagnato solo un milione di pixel. Il design della fotocamera non è cambiato in modo significativo: i pulsanti sono abbastanza grandi da adattarsi a tutta la famiglia. Né l'obiettivo si è sommato, offrendoci un intervallo di lunghezza focale equivalente a 36 mm a 360 mm in una fotocamera 35 mm dotata anche di stabilizzazione ottica dell'immagine, che aiuta a ridurre le vibrazioni della fotocamera durante le riprese.

Sebbene le lunghezze focali fornite nella fotocamera non la classifichino chiaramente come una fotocamera superzoom, la fotocamera è così buona che troverà sicuramente i suoi fan. Il corpo della fotocamera è realizzato in plastica, che il produttore ha mascherato da una piacevole finitura nera opaca. Ha anche fornito alla fotocamera il supporto per le schede di memoria SD, che ora sono molto comuni. La fotocamera è alimentata da due batterie AA, che hanno reso un po 'più il peso della fotocamera, ma è piacevole stare in mano e scattare foto con essa ancora più piacevole. Tuttavia, non ci sono grandi inconvenienti, vorrei vedere un connettore hot shoe per un flash aggiuntivo nella fotocamera, poiché il flash incorporato non è sempre sufficiente per l'implementazione di idee creative.

La parte anteriore dell'SX120 IS è dominata da una lente, la maggior parte della quale è nascosta a filo con il pannello frontale, quando si preme il pulsante on / off leggermente incassato, che ha la forma di un diamante e che si trova in alto in pochi secondi, la lente esce dal corpo ad una focale grandangolare. Il lato sinistro della custodia è leggermente più ampio per rendere più facile tenere la fotocamera, proprio lì troverai tre strette fessure che indicano la presenza di un microfono incorporato per la registrazione del suono. E a destra dell'obiettivo, troverai una finestra di messa a fuoco automatica arrotondata che funge anche da indicatore dell'autoscatto.

Sebbene le modifiche di cui sopra non abbiano per lo più migliorato l'ergonomia della fotocamera, c'è una svista più importante quando si tratta di fare pratica. Non c'è il mirino nella fotocamera, ma il luogo in cui di solito si trova il flash incorporato. Sul lato della piccola maniglia troviamo dei passanti per il fissaggio del cinturino e una copertura in plastica scorrevole, sotto la quale si trovano l'AV, l'alimentazione di rete e le porte USB.

La parte superiore dell'SX120 IS contiene tutti gli elementi per un facile controllo sulle riprese. C'è una rotella della modalità di scatto, un pulsante di accensione / spegnimento e un pulsante di avvio che circonda il cursore dello zoom. La rotella della modalità è quasi incassata nella parte superiore del case, sebbene il quadrante stesso sia sufficientemente scanalato per essere acceso con un pollice. La rotazione della rotella di controllo della modalità è difficile con un clic, questo viene fatto in modo da poter impostare con precisione il parametro richiesto al momento.

Soffermiamoci sulle modalità in modo più dettagliato. Il primo è la nuova modalità Auto Intelligent, che seleziona automaticamente tra 18 scene diverse. Successivamente, se ti muovi in ​​senso orario, vai al programma automatico, priorità dei tempi, priorità dei diaframmi e manuale che sono destinati alle persone che preferiscono scegliere i parametri. La selezione della modalità viene visualizzata anche sul retro dello schermo LCD in modo da non dover distogliere lo sguardo dal soggetto durante le regolazioni. Successivamente vediamo un programma che consente di girare video in qualità VGA, una scelta di programmi di scena (inclusi fuochi d'artificio, neve, un acquario e una modalità ad alta sensibilità ISO3200), una modalità dedicata alla ripresa di oggetti in rapido movimento (bambini e animali domestici), una scena notturna, una modalità modalità orizzontale plus e verticale. L'ultimo è il regimeche si rivolge ai principianti (completamente automatizzato).

Quando la fotocamera è accesa, il che richiede meno di due secondi, il movimento dello zoom è fluido e morbido, sebbene il suo movimento sia accompagnato dal suono di un rumore meccanico. Ancora più importante, quando si preme a metà il pulsante di rilascio, l'SX120 IS rileva immediatamente l'esposizione e regola l'autofocus, mentre non c'è un ritardo dell'otturatore evidente. La fotocamera è molto più veloce del suo predecessore con il nuovo processore DIGIC 4.

Nella fotocamera è disponibile anche una comoda correzione automatica degli occhi rossi utilizzando l'opzione di impostazione del flash, tuttavia, questa impostazione è abbastanza nascosta nel menu, il che riduce la velocità della sua regolazione. Sfortunatamente, la fotocamera non ha un interruttore dedicato sul retro del flash come aveva l'SX110, ma la funzione è attivata di default, non disattivata come prima. La qualità video è ancora quella standard di 640x480 pixel, con un frame rate elevato di 30 frame al secondo che consente movimenti e suoni più realistici. L'unica cosa deludente è l'impossibilità di utilizzare lo zoom ottico 10x durante le riprese video, è possibile utilizzare solo lo zoom digitale 4x durante le riprese (anche se con una certa perdita di qualità).

Sul retro dell'SX120 IS, troviamo uno schermo LCD da 3 pollici a 230K punti. Sulla destra c'è un pannello di controllo a quattro pulsanti, realizzato sotto forma di un cerchio al centro, di cui è presente un pulsante che è responsabile della selezione di una funzione. Di seguito sono riportati i pulsanti del menu e il display. Quando si preme il pulsante Menu in modalità di scatto, lo schermo visualizza due schede, una con le opzioni di scatto e l'altra con le impostazioni delle funzioni generali. Premendo il pulsante "menu" in modalità di riproduzione si accede agli stessi segnalibri più una selezione della cartella di stampa e una terza impostazione della cartella. Se hai già utilizzato una fotocamera Canon, la navigazione nei menu ti sarà abbastanza familiare. Sopra il pannello a quattro pulsanti ci sono altri due pulsanti, un pulsante dedicato per attivare / disattivare il riconoscimento del viso e un pulsante per la compensazione dell'esposizione.

La funzione di riconoscimento facciale è stata migliorata e il nuovo processore DIGIC 4 ha consentito al sistema di riconoscere fino a 35 volti per fotogramma e di regolare automaticamente la messa a fuoco e l'esposizione. Face Detection include la correzione automatica degli occhi rossi, il rilevamento del volto e una nuova funzione che attende che un nuovo viso appaia nella cornice prima di scattare una foto.

La funzione di riproduzione ha il proprio pulsante sul retro della fotocamera. Inoltre, utilizzando il joystick a quattro pulsanti, è possibile regolare i valori ISO (Auto, da ISO 80 a 1600), le impostazioni del flash, il timer di ritardo e selezionare la funzione di scatto continuo, nonché la modalità di messa a fuoco manuale o macro. Fornisce agli utenti il ​​centro dello schermo per controllare l'impostazione della messa a fuoco.

Come ci si aspetterebbe, nella parte inferiore della fotocamera sono presenti una filettatura per il montaggio del treppiede e una copertura, sotto la quale sono presenti due batterie AA e uno slot per una scheda di memoria SD. Il coperchio si apre facilmente facendo scorrere di lato e, quando si chiude, è necessario spingere verso il basso le batterie per richiudere il coperchio.

Come puoi vedere, la fotocamera ha un processore più veloce, un sistema di riconoscimento facciale migliorato che ti aiuterà in nuove splendide foto.

Qualità foto e video

Il principale svantaggio in termini di qualità dell'immagine è il rumore, a partire da ISO400, c'è un po 'di rumore, sfocatura dei dettagli e lieve scolorimento del colore. Man mano che si selezionano le sensibilità ISO800 e ISO1600, ci sarà sempre più rumore e perdita di dettagli.

La fotocamera gestisce bene l'aberrazione cromatica, solo in condizioni di contrasto elevato appare l'effetto degli aloni viola. Le immagini da 10 megapixel sono state leggermente sbiadite utilizzando le impostazioni di nitidezza predefinite e richiedono un'ulteriore elaborazione in applicazioni come Adobe Photoshop oppure è necessario modificare le impostazioni nella fotocamera.

Quando si lavora in condizioni di ripresa notturna, la fotocamera si è dimostrata buona, con un'esposizione massima di 15 secondi vi permetterà di avere abbastanza luce per la maggior parte delle situazioni. Durante le riprese, l'obiettivo macro ti consente di mettere a fuoco un oggetto che si trova a solo 1 cm di distanza dalla fotocamera, ma vedrai molta distorsione quando scatti da una distanza così ravvicinata. La stabilizzazione dell'immagine funziona molto bene, consente di rimuovere il tremolio della mano durante le riprese e di utilizzare la fotocamera a una lunghezza focale lunga.

Alcuni esempi presi con la Canon PowerShot SX120 IS

Video di esempio registrato con Canon PowerShot SX120 IS

Specifiche tecniche Canon PowerShot SX120 IS

Die: dimensione 1 / 2,5 '', tipo CCD;

Numero di pixel: 10 megapixel;

Processore: DIGIC 4;

Obiettivo:

Lunghezza focale: 36-360 mm;

Zoom: ottico 10x, digitale 4x, combinato 40x;

Apertura: f / 2.8 - f / 4.3;

Struttura: 10 elementi in 9 gruppi (1 elemento asferico);

Stabilizzazione: ottica;

Esposizione:

Tipo: TTL;

Modalità di misurazione: misurazione valutativa (cornice AF), misurazione media ponderata centrale, misurazione spot (centro);

Modifica dell'esposizione: 2 EV in incrementi di 1/3 di stop.

Autofocus: punto AF con tecnologia di rilevamento del volto, un punto AF (con centro fisso);

Modalità autofocus: fotogramma singolo, continuo;

Dimensioni autofocus: standard, ridotto;

Distanza autofocus: da 1 cm;

Sensibilità: AUTO, 80, 100, 200, 400, 800 e 1600;

Tempo di esposizione: 15 secondi - 1/2500 secondi;

Bilanciamento del bianco: automatico (incluso il bianco per il rilevamento del volto), luce diurna, nuvoloso, incandescente, fluorescente, fluorescente, personalizzato;

Monitor: 3,0 pollici, 230 mila punti, visibilità al 100%;

Flash: automatico, manuale, rimozione occhi rossi,

Modalità di scatto: riconoscimento scena automatico e rilevamento movimento, programma, priorità otturatore, priorità diaframma, manuale, ritratto, paesaggio, bambini, rilevamento sorrisi, modalità poster, modalità fish eye, modalità spiaggia, modalità neve;

Dimensioni immagine: 3648 x 2736 pixel, 2816 x 2112 pixel, 1600 x 1200 pixel, 640 x 480 pixel.

Dimensioni di registrazione video: 640 x 480 pixel 30 fotogrammi al secondo, 320 x 240 pixel 30 fotogrammi al secondo;

Tipo di file foto: JPEG, DPOF;

Tipo di file filmato: AVI;

Stampa diretta: su stampanti Canon;

Ritardo di ripresa: da 2 secondi a 10 secondi;

Collegamento al computer: USB, Mini USB;

Collegamento video: uscita AV;

Scheda di memoria: SD, SDHC;

Alimentazione: due batterie AA;

Parametri ambiente di lavoro: da 00 a 40 ° C, da 10% a 90% di umidità;

Dimensioni: 110,6 mm x 70,4 mm x 44,7 mm;

Peso: 245 g.

Conclusione

In pratica, si è scoperto che la Canon PowerShot SX120 IS è praticamente la stessa del suo predecessore, ma rimane una fotocamera con zoom conveniente e buona che dovrebbe piacere sia ai principianti che ai fotografi seri.

Canon PowerShot SX120 IS è leggermente più economica rispetto ai modelli di altre marche. La fotocamera ha 10 megapixel, una nuova modalità intelligente automatica, elaborazione più rapida grazie al processore DIGIC 4 e un sistema di riconoscimento facciale migliorato. Inoltre, zoom 10x, ampio schermo LCD, comandi facili per i principianti e modalità manuali per chi cerca un'alternativa tascabile alle reflex digitali.

Tuttavia, vale la pena notare gli aspetti negativi della fotocamera. La fotocamera ha una carica sufficiente di un paio di batterie alcaline AA per mezza giornata, lo zoom ottico non è ancora possibile durante le riprese video, non c'è audio stereo e registrazione video HD, il meccanismo dello zoom è molto udibile e il rumore appare nelle immagini se si utilizzano valori superiori a ISO 400.

Canon ha, come sempre, prodotto una buona PowerShot SX120 IS con un buon prezzo basso e un obiettivo zoom 10x che offre risultati costantemente buoni.