Revisione e test del processore Celeron G540

La piattaforma LGA775, che non è più così popolare, verrà comunque interrotta nel prossimo futuro. Intel amplierà invece il proprio portafoglio con nuove offerte basate su una piattaforma più moderna. La longeva presa LGA775 non è stata una piattaforma molto popolare negli ultimi anni. Dopo la comparsa della microarchitettura Nehalem, i processori per la piattaforma LGA775 stanno gradualmente svanendo in secondo piano, cedendoli in termini di prestazioni. Vorrei sottolineare che nel segmento di mercato economico i sistemi Pentium e Celeron per LGA775 sono rimasti richiesti per molto tempo, questo è spiegato dal fatto che né LGA1156 né LGA1366 sono diventati un sostituto appropriato per una presa di lunga durata.

I principali cambiamenti nella tecnologia dei processori si sono verificati con l'arrivo della nuova piattaforma LGA1155 e l'emergere della famiglia di processori Sandy Bridge. Intel ha creato una nuova piattaforma che coprirà l'intero spettro del mercato e quindi, dopo i processori Core di seconda generazione, sono entrati nel mercato i processori Pentium e Celeron con socket LGA1155. Sono una degna continuazione delle loro controparti più vecchie e hanno aumentato significativamente le prestazioni dei sistemi economici. Intel ha rilasciato nuovi processori Celeron per il fattore di forma LGA1155 all'inizio di settembre 2011.

Come nascono le CPU economiche? Nella gerarchia dei processori Intel, i Celeron sono in fondo. I rappresentanti della nuova generazione di questi processori sono stati ottenuti riducendo la loro funzionalità rispetto ai loro fratelli maggiori. Stiamo parlando della disabilitazione dei core e di alcune tecnologie proprietarie, Celerons non ha il supporto per le tecnologie Hyper-Threading e Turbo Boost. La cache L3 è stata ridotta a 2 MB. Ad esempio, Pentium e Core i3 hanno ciascuno 3 MB a bordo. Un altro limite significativo dei processori Sandy Bridge economici sono le basse frequenze operative, che vanno da 2000 a 2500 Mhz (acquistare Celeron G440 1600Mhz da F.ua). Va notato che la frequenza del core grafico nella nuova linea è limitata a 1000 Mhz.Con l'introduzione della tecnologia di processo a 32 nm e l'emergere della famiglia Sandy Bridge, Intel è stata in grado di produrre processori che potrebbero essere paragonati al costo di una CPU a 45 nm.

I fan dei modelli Celeron economici saranno in grado di ottenere un processore dual-core o single-core con l'ultima microarchitettura del processore e, in aggiunta a tutto ciò, migrato al chip, un sistema grafico integrato che supporta DirectX 10 e la capacità di decodifica video HD hardware. E questo a un prezzo minimo.

La tabella seguente mostra gli attuali modelli Celeron.

Modello di processore Celeron

Kernel / thread

Frequenza di clock, GHz

Cache L3, MB

Frequenza core grafica (GPU) / Turbo, MHz

TDP, W.

G540

2/2

2.5

2

850/1000

65

G530

2/2

2.4

2

850/1000

65

G530T

2/2

2.0

2

650/1000

35

G440

1/1

1.6

uno

650/1000

35

Come puoi vedere, ci sono due modelli con lo stesso numero nella tabella, l'unica differenza è nell'indice T. I modelli Intel Celeron G530T sono utilizzati in sistemi ad alta efficienza energetica e hanno un coefficiente TDP inferiore a causa del processore che funziona a una frequenza inferiore e in bundle con una ventola di raffreddamento compatta a basso profilo. Esamineremo e testeremo il Celeron G540.

Il processore è confezionato in una combinazione di colori standard per questi modelli: una scatola blu con una finestra attraverso la quale è possibile vedere il processore. Il processore stesso contiene informazioni sulle principali specifiche tecniche della novità: modello del processore, frequenza di clock, paese di origine e marcatura. Sul lato anteriore del pacchetto c'è un'indicazione della presenza di un core grafico integrato a bordo del processore, che si chiama - Intel HD Graphics. Nelle serie Pentium e Celeron viene utilizzato solo il core Intel HD Graphics 2000, la cui frequenza è 850/1000 Mhz.

Elenco delle tecnologie CPU supportate:

Tecnologia proprietaria Intel® Wide Dynamic Execution - Questa tecnologia è progettata per eseguire più istruzioni per ciclo di clock, aumentando così la velocità di esecuzione delle istruzioni e fornendo risparmi energetici;

Tecnologia Intel® Smart Memory Access - serve a migliorare le prestazioni del sistema ottimizzando l'utilizzo della banda disponibile;

Architettura Intel® 64 : un'estensione dell'architettura Intel a 32 bit, questa tecnologia consente ai processori di utilizzare più RAM per il loro lavoro;

Tecnologia Intel® Advanced Digital Media Boost : migliora in modo significativo le prestazioni di una varietà di applicazioni di crittografia, media, finanza e scientifiche, migliorando al contempo le prestazioni del sistema durante l'esecuzione dei comandi di Intel® Streaming SIMD Extension (SSE / SSE2 / SSE3). Ciò si ottiene elaborando tutti i comandi SSE, SSE2 e SSE3 a 128 bit, ampiamente utilizzati in varie applicazioni multimediali e grafiche, in un ciclo di clock, il che porta ad un aumento della loro velocità di esecuzione.

Execute Disable Bit : questa funzione è progettata per fornire una protezione estesa e consente di ridurre al minimo i rischi derivanti da azioni dannose di virus e programmi.

Tecnologia Intel® Advanced Smart Cache : in base al carico del core del processore, la cache L2 viene allocata dinamicamente tra i core. Questa tecnologia consente a ciascun core di aumentare l'accesso ai dati nella cache L2, riducendo notevolmente la latenza durante l'accesso ai dati utilizzati più di frequente, aumentando le prestazioni (solo nei modelli dual-core).

Il Celeron G540 è dotato di un dispositivo di raffreddamento sufficientemente silenzioso con petali divergenti, le prestazioni di un tale sistema di raffreddamento saranno sufficienti per garantire condizioni di temperatura normali. Il processore ha una pasta termica di fabbrica, viene applicata sotto forma di tre strisce.

Esaminiamo le caratteristiche dettagliate del chip utilizzando il programma CPU-Z.

Il processore funziona a una frequenza di 2500 Mhz, ottenuta utilizzando un moltiplicatore di x25 con una frequenza del generatore di clock di 100 MHz. A proposito, l'utility ha confermato la vicinanza dei nuovi Celerons e Pentium rilasciati un po 'prima - non li ha nemmeno distinti. E questo non è sorprendente, poiché la linea è molto simile nelle sue caratteristiche e la differenza tra loro è nelle diverse dimensioni della cache L3 e nelle frequenze di clock. Il controller di memoria DDR3 supporta il funzionamento a doppio canale. Tuttavia, c'è una limitazione significativa, la memoria supportata non è superiore a DDR3-1066, questa è una limitazione deliberata del produttore, che, insieme alla frequenza di clock ridotta dei processori, consente di allocare questa serie al segmento di budget. Questa limitazione influenzerà le prestazioni del core grafico integrato in questo processore. Per esempio,il rapporto prezzo / prestazioni tra il rappresentante della vecchia serie - Intel Pentium G620 e Intel Celeron G540 - è il seguente: la differenza media di prestazioni è del 4-5%, che non è del tutto confrontabile con la differenza di prezzo del 10-15%. Ma, ovviamente, la scelta spetta all'acquirente. Preferiresti risparmiare il 10-15% o un piccolo aumento delle prestazioni e supportare i moduli di memoria più moderni?

Quindi passiamo ai test. Il compito principale del test è vedere l'efficienza dei nuovi processori rispetto ai processori rilasciati con questo marchio precedentemente funzionanti con socket LGA775. Inoltre, testeremo i processori Pentium per i sistemi LGA1155 e LGA775 e uno dei processori Core i3. AMD, nei test, verrà presentato con un processore Athlon II X2 con circa lo stesso prezzo del Celeron G540.

Di conseguenza, abbiamo tre diverse piattaforme di test.

La prima piattaforma è basata sul socket LGA1155: è rappresentata da due processori Pentium: G850 e G620, il nuovo Core i3-2100 e il nostro partecipante al test Celeron G540; la scheda madre è un prodotto ASUS, modello P8P67 Deluxe (acquista da F.ua); Memoria DDR3-1600 da 4 GB con temporizzazioni 9-9-9-27.

La seconda piattaforma è il socket LGA775: tre processori Celeron E3500 e due fratelli maggiori Pentium E6800 e Pentium E5700 stanno prendendo parte al test; la piattaforma di test è basata sulla scheda madre ASUS P5Q3 Deluxe; Memoria 4 GB DDR3-1067 con temporizzazioni 7-7-7-21.

Infine, la terza piattaforma è rappresentata dai processori AMD e socket AM3: abbiamo provato l'Athlon II X2 255 (acquisto da F.ua); Memoria 4 GB DDR3-1600 timing 9-9-9-27.

Le nostre piattaforme includevano una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 560 Ti e un HDD Western Digital VelociRaptor WD3000HLFS. Il sistema operativo con cui abbiamo testato era Microsoft Windows 7 SP1 Ultimate x64.

Nei giochi, il test è stato eseguito a una risoluzione di 1280x1024 con le impostazioni di alta qualità abilitate e l'anti-aliasing a schermo intero disabilitato. I risultati del test vengono presentati alla tua attenzione:

Secondo i risultati delle misurazioni, vediamo che le prestazioni del processore Pentium junior LGA1155 e Celeron G540 sono solo del 4,3%. Questo è francamente molto poco, perché questi processori hanno la stessa differenza del 4% nelle frequenze di clock. Risulta che la riduzione della cache L3 in Celeron da 3 MB a 2 MB non può influire in modo significativo sulle prestazioni.

Questa differenza di velocità del Pentium e del Celeron rende la novità in esame una scelta interessante tra processori della stessa categoria di prezzo. Rispetto al Celeron E3500, il Celeron G540 mostra una superiorità del 30%. Confrontando i risultati del test con l'Athlon II X2, Celeron G540 sembra più che degno. Conclusione, i modelli economici Sandy Bridge miglioreranno significativamente le prestazioni dei computer economici.

Test nei giochi 3D:

I benchmark Futuremark mostrano la stessa immagine con il Celeron G540 come nei test computazionali. Il processore testato segue da vicino il Pentium G620 e supera le soluzioni basate su LGA775 e Socket AM3.

Le conclusioni possono essere tratte come segue: durante l'intera esistenza dei processori Celeron, si sono dimostrati con successo come soluzioni per computer da ufficio, nelle scuole e nelle case dove non sono richieste prestazioni elevate. Quindi quali vantaggi possono offrire i nuovi Celerons, basati sulla microarchitettura Sandy Bridge e sullo slot 1155?

È chiaro che la novità sarà in grado di far fronte abbastanza bene alle attività d'ufficio. Le prestazioni sono sufficienti per semplici attività d'ufficio. Non dobbiamo dimenticare l'innovazione: la presenza di un core grafico integrato, progettato da un lato per aumentare le prestazioni del sistema grafico grazie all'accesso più rapido ai dati e, dall'altro, non è necessario dotare il sistema di una scheda grafica aggiuntiva, il che rende il sistema nel suo complesso più economico. Come opzione economica, otteniamo un prodotto eccellente, il cui prezzo è abbastanza basso in modo che l'acquisto di un tale processore non metta a repentaglio il budget familiare e il risultato, come dimostrato dai test, è più produttivo di molte soluzioni delle precedenti generazioni.

Nel ruolo di un mediocre PC domestico, e ancor più di una moderna stazione di gioco, questa soluzione è difficile da considerare. Inoltre, questi prodotti basati su Sandy Bridge non inseguono affatto, e quindi gli overclocker dovranno bypassarli.

Tuttavia, i progressi non si aspettano e già a metà del 2012 Intel prevede di rilasciare nuovi processori con nome in codice Ivy Bridge, che saranno prodotti utilizzando la tecnologia a 22 nm e utilizzando transistor più avanzati con design tridimensionale (Tri-Gate). Cosa promette a noi acquirenti? Ridurre il prezzo delle versioni precedenti della CPU, ovviamente!