Vuoi Microsoft Office 2010 gratuito e legale!

Vuoi Microsoft Office 2010 gratuito e legale! Microsoft Office 2010 può essere utilizzato gratuitamente per 180 giorni senza inserire una chiave di attivazione. Microsoft conferma che un team specifico sta estendendo il periodo di grazia senza attivazioni. Office 2010 può essere utilizzato per 180 giorni senza immettere una chiave di attivazione del prodotto, confermano oggi le notizie di Microsoft. Sebbene Microsoft in genere dichiari un limite di 30 giorni per consentire agli utenti di attivare le copie del software aziendale, incluso Windows, un comando poco conosciuto progettato per gli amministratori aziendali può essere utilizzato da chiunque per "reimpostare" il conto alla rovescia di Office 2010 fino a cinque volte. L'azienda ha confermato che un breve comando, documentato sul suo sito di supporto TechNet, reimposta il timer di attivazione in Office 2010.che è stato presentato ufficialmente, ma non arriverà sugli scaffali dei negozi fino al 15 giugno. Le aziende con contratti di licenza a volume possono ottenere Office 2010 ora. Microsoft in genere consente agli utenti di installare ed eseguire Office o Windows per 30 giorni senza richiedere una chiave di attivazione del prodotto: una stringa di 25 caratteri che dimostra che la copia è legittima. Durante il periodo di grazia di 30 giorni, il software funziona come se fosse stato attivato. Man mano che il periodo di tolleranza diminuisce, i messaggi vengono visualizzati su una schermata che richiede all'utente di attivare il prodotto Office 2010. In Office 2010, i messaggi cambiano il 25 ° giorno dopo l'installazione. Ad un certo punto, anche la barra del titolo di Office 2010 è diventata rossa. Ma eseguendo il file "ospprearm.exe", gli utenti possono ripristinare il tempo di attivazione a 30 giorni.Il file si trova nella cartella "% installdir% Program FilesCommon FilesMicrosoft SharedOfficeSoftwareProtectionPlatform", dove "% installdir%" si riferisce all'unità di sistema "C:" sulla maggior parte delle macchine. Il metodo può essere utilizzato fino a cinque volte. Se gli utenti eseguono il ripristino alla fine di ogni periodo di 30 giorni, possono utilizzare Office 2010 gratuitamente per un totale di 180 giorni senza dover fornire una chiave di attivazione. Secondo una portavoce di Microsoft che ha risposto alle domande tramite e-mail, la funzionalità è destinata agli amministratori aziendali che utilizzano una singola copia, o "immagine", per distribuire un sistema operativo supportato e il software di accompagnamento su centinaia o migliaia di PC. Mentre gli amministratori IT preparano l'installazione,durante questo periodo, l'orologio di attivazione continua a scorrere. Nel momento in cui il file viene copiato sulla macchina aziendale, il contatore potrebbe aver raggiunto il punto in cui vengono visualizzati i messaggi di attivazione. "Supponiamo di avere 500 computer in più e di voler distribuire 500 installazioni in sei mesi", ha detto una portavoce di Microsoft. "Si desidera utilizzare lo stesso programma di installazione. Il problema qui è che Office è abbastanza intelligente da sapere che è stato installato Office per la prima volta a maggio, ma ora è novembre. Pertanto, quando gli utenti scaricano per la prima volta Office, vedono un una barra del titolo che indica che non sono attivati. Questa è un'esperienza utente negativa. "ospprearm consente agli amministratori di creare un'immagine di installazione, quindi reimpostare il timer di attivazione come passaggio finale. "Adesso, ogni voltaquando l'amministratore dispone di nuovi computer, può distribuire solo l'immagine di installazione. Quando gli utenti avviano Office per la prima volta, viene avviato un timer di attivazione e gli utenti hanno a disposizione 25 giorni prima di visualizzare una finestra di dialogo che li informa di attivarsi. "Sebbene Microsoft non abbia ancora lanciato Office 2010 nella vendita al dettaglio e nell'offerta ai consumatori, ne ha introdotti 60 una prova di un giorno per Office Professional Plus 2010c sul proprio sito TechNet. L'azienda ha inoltre dichiarato che questa estate, dopo la messa in vendita di Office 2010, spedirà le versioni di prova di una o più edizioni al dettaglio. Le versioni di prova, inclusa quella ora disponibile, hanno un periodo di tempo limitato codici di attivazione La versione di prova di Office Professional Plus 2010 richiede immediatamente un codice di attivazione e non può essere installata senza di esso.Inserendo il codice di attivazione gratuito ricevuto prima del download e poi rifiutandosi di attivare automaticamente Office, gli utenti si ritrovano con una copia che non si attiverà. Apparentemente anche la durata della copia di prova può essere estesa usando il metodo "ospprearm", ma non è stato ancora testato. Non è noto se le future versioni di prova di Office 2010 richiederanno anche un codice di attivazione prima dell'installazione. Microsoft sembra sottomessa al fatto di resettare il timer di attivazione, che può essere utilizzato da persone diverse dagli amministratori IT. "Consentiamo cinque scarichi per i prodotti", ha detto una portavoce dell'azienda. "Naturalmente, questo può essere utilizzato in modo improprio per consentire alle persone di utilizzare Office per periodi di tempo più lunghi senza interromperlo, ma questo è un compromesso accettabile."Siti e blogger tecnologici hanno regolarmente segnalato i metodi per reimpostare il timer della sveglia. Lo scorso agosto, ad esempio, la newsletter di Windows Secrets ha pubblicato istruzioni dettagliate per utilizzare la riga di comando per aggiungere altri 90 giorni al periodo di prova di 30 giorni di Windows 7. Due anni prima È così che è apparso un metodo simile per estendere il periodo di grazia di Windows Vista a 120 giorni. A mio parere, questi sono tutti stratagemmi di marketing per attirare ulteriori utenti, agganciarli all'ago di Microsoft nell'attuale accresciuta concorrenza di Microsoft con le suite open office.per aggiungere altri 90 giorni al periodo di prova di 30 giorni di Windows 7. Due anni prima, un metodo simile sembrava estendere il periodo di grazia di Windows Vista a 120 giorni. A mio parere, tutti questi sono stratagemmi di marketing per attirare ulteriori utenti mettendoli sull'ago di Microsoft nell'attuale accresciuta concorrenza di Microsoft con le suite per ufficio aperto.per aggiungere altri 90 giorni al periodo di prova di 30 giorni di Windows 7. Due anni prima, un metodo simile sembrava estendere il periodo di grazia di Windows Vista a 120 giorni. A mio parere, tutti questi sono stratagemmi di marketing per attirare ulteriori utenti mettendoli sull'ago di Microsoft nell'attuale accresciuta concorrenza di Microsoft con le suite per ufficio aperto.