Recensione dello smartphone HTC One Dual SIM

HTC One Dual SIM

Per la gioia di alcuni utenti, HTC sa bene che una scheda SIM è buona e due schede SIM sono migliori, in quanto ciò fornisce maggiore libertà nella comunicazione mobile.

Anche due anni fa, la maggior parte degli smartphone Dual-SIM proveniva esclusivamente da produttori cinesi di piccole e medie dimensioni. Ora questo segmento di mercato, rendendosi conto della sua importanza, riceve un'attenzione particolare dalle aziende leader, una delle quali è HTC. Questo è il motivo per cui il produttore taiwanese ha presentato ai suoi fan una modifica del suo smartphone di punta HTC One - il modello HTC One Dual SIM, dal nome del quale si può capire che supporta il lavoro con due schede SIM. Vale anche la pena notare che modifiche come HTC One mini e HTC One Max sono state presentate in precedenza, la prima è già in vendita e la seconda arriverà presto sugli scaffali.

Cos'altro, oltre a supportare il lavoro con due schede SIM, il modello HTC One Dual SIM può vantarsi, questa recensione ti aiuterà a capirlo.

Aspetto ed ergonomia del case

Il modello HTC One Dual SIM ha lo stesso aspetto dell'HTC One. La maggior parte del corpo dello smartphone è realizzata in metallo, ovvero alluminio anodizzato. La scocca è assemblata bene, come si addice a uno smartphone della categoria di prezzo più alto. L'unico inconveniente del case in metallo, che vorrei sottolineare subito, è la sua elevata conduttività termica e, di conseguenza, una notevole capacità di riscaldamento, in particolare dal processore. Durante il normale utilizzo, il case si riscalda alla temperatura del palmo, ma se giochi a giochi ad alta intensità di risorse, il case si riscalda in modo relativamente forte, il che può dare all'utente sensazioni spiacevoli.

HTC chiama la scocca dello smartphone One Dual SIM "interamente in metallo", ma in realtà i lati dello smartphone e parti del pannello posteriore sono in plastica bianca. I dettagli del pannello frontale sono realizzati esclusivamente in vetro o metallo. La maggior parte del pannello frontale è occupato da un display da 4.7 pollici, ricoperto da un vetro protettivo temperato Corning Gorilla Glass 2. Il vetro protettivo si estende anche alla cornice del display e ai pulsanti touch "Back" e "Home" posti sotto di esso. Sopra il display e sotto i pulsanti a sfioramento ci sono inserti simmetrici in alluminio con una massa di fori per un altoparlante di comunicazione e due altoparlanti multimediali. Inoltre, sopra il display dell'HTC One Dual SIM, è possibile vedere un set standard di sensori: illuminazione e prossimità, nonché un obiettivo della fotocamera frontale piuttosto grande.Nell'angolo destro della perforazione superiore è presente una luce dell'evento mancato. L'indicatore è piccolo ma abbastanza luminoso.

I controlli per lo smartphone HTC One Dual SIM sono almeno cinque pulsanti, di cui due sensibili al tocco, situati sotto lo schermo e gli altri tre sui bordi laterali. Sul lato superiore è presente un'uscita audio (3,5 mm) e un pulsante di accensione con porta a infrarossi, che consente il controllo remoto degli elettrodomestici. Nella parte destra del bordo laterale inferiore c'è una porta microUSB standard e un foro per l'auricolare.

Sul lato destro dell'HTC One Dual SIM è presente un pulsante di controllo del volume in alluminio accoppiato per l'altoparlante multimediale con un caratteristico motivo punteggiato, difficile da riconoscere al tatto. L'ergonomia di questo pulsante è scarsa, poiché è a filo con il corpo e quindi è difficile da trovare alla cieca.

Durante il funzionamento, sia il metallo che la plastica sulle pareti laterali si graffiano facilmente, motivo per cui lo smartphone perde il suo fascino visivo. C'è solo uno strumento per la protezione del corpo: una copertura.

Nella parte superiore dello smartphone è presente un pulsante di chiusura che consente di rimuovere rapidamente la cover posteriore del dispositivo. La rimozione del coperchio posteriore non apre l'accesso alla batteria, ma consente di accedere alle informazioni di servizio, due slot per l'installazione di schede SIM e uno slot per una scheda di memoria microSD.

Come nel modello HTC One, il pulsante Home nello smartphone HTC One Dual SIM è multifunzionale, una pressione ti porta al desktop principale, una doppia pressione apre l'elenco dei programmi lanciati di recente e una pressione prolungata ti consente di avviare il servizio Google Now. Il logo HTC, situato tra i pulsanti Indietro e Home, è inattivo, sebbene il dito tenti di premerlo.

La parte superiore del pannello posteriore dell'HTC One Dual SIM ospita un grande obiettivo della fotocamera principale, un flash LED e un altoparlante con cancellazione del rumore. Al centro del pannello posteriore è presente il logo HTC, e nella parte inferiore di esso è possibile vedere un piccolo logo beats audio, poiché il sistema di altoparlanti installato nello smartphone è di Beats Audio. Il pannello posteriore ha una forma arrotondata, motivo per cui lo smartphone si adatta comodamente alla mano, nonostante le sue dimensioni relativamente grandi.

Schermo

L'HTC One Dual SIM ha lo stesso display dell'HTC One. Lo schermo ha una diagonale di 4,7 pollici e una risoluzione di 1080 x 1920 pixel. In questo caso, la densità dei pixel è di 468 pezzi per pollice. Questo indicatore è ancora il più alto tra tutti gli smartphone in vendita. Il display è superbo, luminoso, colorato, nitido e ha ottimi angoli di visione.

Il display si basa sulla matrice Super LCD3, che si distingue per l'elevato contrasto e la riproduzione naturale dei colori. La luminosità minima del display è 8 cd / m2 e la luminosità massima è 437 cd / m2. Una retroilluminazione di 102,7 cd / m2 corrisponde al 50% di luminosità. La luminosità minima è abbastanza comoda per lavorare in condizioni di scarsa illuminazione e la luminosità massima consente al display di non "diventare cieco" anche in condizioni di luce ambientale intensa. È possibile regolare manualmente la luminosità della retroilluminazione o utilizzare un sensore di luce per questo, che regolerà automaticamente la luminosità della retroilluminazione in base alla luminosità della luce ambientale. Il sensore di luce funziona correttamente.

Il rapporto di contrasto della matrice è 800: 1, che è anche un ottimo indicatore. La temperatura del colore è a 8500 Kelvin, che è ben al di sopra del riferimento di 6500 K, e questo a sua volta porta al fatto che l'immagine è troppo fredda. Da un lato si tratta di un inconveniente, ma dall'altro questa sfumatura non permette di avere una gamma cromatica fortemente "acida", come nella maggior parte delle matrici realizzate con tecnologia AMOLED. La gamma di colori del display dello smartphone è quasi al 100% coerente con la gamma di colori sRGB di riferimento.

telecamera

Come l'HTC One, l'HTC One Dual SIM ha una fotocamera principale da 4 pixel. Sebbene HTC insista sul fatto che i loro "ultrapixel" non sono gli stessi "megapixel" che misurano la risoluzione delle fotocamere di altri smartphone e fotocamere, e quindi, è impossibile confrontare l'HTC One Dual SIM con le fotocamere di altri smartphone, contando solo sulla risoluzione.

In realtà, la risoluzione della fotocamera dello smartphone è esattamente di quattro megapixel e la dimensione della matrice della fotocamera è di 1/3 di pollice (8,47 mm), come la maggior parte delle altre fotocamere. Ciò che distingue davvero la fotocamera principale dell'HTC One Dual SIM è la struttura del sistema ottico, la dimensione delle celle che ricevono la luce e il loro numero.

Per coloro che conoscono l'ottica, non è un segreto che la qualità delle immagini non sia influenzata dalle dimensioni della risoluzione, ma dalle dimensioni dei rilevatori di luce, dal rapporto di apertura, dal valore di apertura e da altri indicatori. Ecco perché HTC ha deciso di migliorare gli indicatori dei parametri di cui sopra nel modo più qualitativo possibile.

Ci sono solo quattro milioni di celle di rilevamento della luce nel modulo della fotocamera, come già accennato, ma ciascuna delle celle ha una dimensione di 4 Km quadrati e non di 1,1 Km quadrati, come nei moduli fotocamera da 13 megapixel di altri smartphone di punta del 2013. Grazie a questa soluzione è stato possibile espandere la gamma dinamica e ridurre sensibilmente il livello di rumore che appare nelle immagini. Il numero f dell'obiettivo nella maggior parte delle fotocamere è f / 2.6 of / 2.4. Questo indicatore dell'obiettivo della fotocamera dello smartphone HTC One Dual SIM è f / 2.0, motivo per cui l'apertura dell'obiettivo è più alta, il che consente a più luce di passare agli elementi fotosensibili della matrice e, di conseguenza, ottenere un'immagine migliore in condizioni di scarsa visibilità. Vale anche la pena notare che il modulo della fotocamera è dotato di uno stabilizzatore ottico a due assi,consentendo di ridurre la quantità di "sfocatura" quando si fotografa con una lunga esposizione, oltre a "scuotere" l'immagine dalle mani che si stringono durante la fotografia.

Con l'uso sapiente delle impostazioni manuali, la fotocamera principale dello smartphone HTC One Dual SIM consente di ottenere fotografie di alta qualità, che, ovviamente, non sono molto adatte alla stampa, ma abbastanza adatte per la pubblicazione sui social network e vari servizi online, ad esempio Instagram.

La qualità delle foto è notevolmente influenzata dall'attuale versione del firmware, che non consente di scattare foto della massima qualità, la loro qualità (a prima vista) è la stessa di quella degli altri smartphone di punta del 2013. Particolarmente pronunciati non sono i migliori algoritmi di elaborazione quando si scatta in modalità Auto, nonostante i buoni parametri tecnici della fotocamera, la qualità delle immagini scattate in condizioni di scarsa illuminazione lascia molto a desiderare: le foto sono molto sfocate. E, ad esempio, quando si scatta (anche in modalità “Auto”) in condizioni di illuminazione esterna sufficientemente luminosa, le foto risultano essere fortemente “sovraesposte” (si corregge attivando la modalità HDR, ma non dovrebbe essere così). Quando si scatta in modalità "Notte", le immagini, ancora una volta, nonostante i parametri tecnici del modulo fotocamera, si può solo ammirare l'abbondanza di rumore.Combattere il rumore nelle modalità automatiche consente l'impostazione forzata di ISO 100. Resta da sperare che gli sviluppatori di software saranno in grado di utilizzare queste carenze nelle prossime versioni del firmware.

È impossibile ignorare la funzione Zoe, che consente di registrare video di 3 secondi in uno schema insolito: viene registrato un secondo prima di premere l'otturatore della fotocamera e due secondi dopo averlo premuto. La velocità di registrazione in questa modalità è di otto fotogrammi al secondo, il che consente di ottenere, oltre alla registrazione di brevi video, altre venti foto. Il metraggio viene salvato in cartelle separate. Ogni utente dovrà giudicare da solo la fattibilità di questa modalità, poiché nessuno sa chi ha bisogno di clip di 3 secondi, il cui storyboard fotografico non è della massima qualità (c'è molto rumore nelle immagini ei bordi delle foto sono sfocati).

Soprattutto per la modalità Zoe, è stato sviluppato il servizio Zoe Share, in cui puoi condividere la tua creatività con altri utenti. Per essere onesti, va notato che l'utilizzo del servizio è molto conveniente. I filmati realizzati in modalità Zoe possono essere corretti tagliando le cornici delle foto non riuscite o viceversa scegliendo le immagini di maggior successo.

Puoi scattare foto con una risoluzione: 2688 x 1520 pixel. Ulteriori modifiche alle fotografie, inclusa la riduzione delle loro dimensioni, possono essere eseguite utilizzando programmi di terze parti. Il rapporto di aspetto dell'immagine quando si scattano foto è 16: 9 e, come la risoluzione, non può essere modificato.

I video possono essere registrati in Full HD a 30 fps, in HD 720p fino a 60 fps e in 1080p HDR fino a 28 fps.

La fotocamera anteriore da 2,1 megapixel dell'HTC One Dual SIM non dà luogo a nessun reclamo, risponde pienamente al suo scopo: fornire videochiamate di alta qualità.

Doppia SIM

Ovviamente, la principale differenza tra HTC One Dual SIM e HTC One è il supporto dell'eroe di questa recensione per lavorare con due schede SIM. Allo stesso tempo, dovresti immediatamente prestare attenzione che questo lavoro non venga svolto alternativamente, come nella maggior parte degli altri smartphone che supportano il lavoro con due schede SIM, ma allo stesso tempo, come nel modello HTC Desire 600, poiché il modello HTC One Dual SIM ne ha più di una e due moduli radio che funzionano in modo indipendente.

Quando si parla su una scheda SIM, la seconda scheda SIM rimane sempre in contatto e su di essa è possibile ricevere una chiamata in qualsiasi momento. Inoltre, se una scheda SIM trasmette costantemente dati nella rete 3G, sarà possibile chiamare la seconda scheda SIM senza ostacoli. Questo principio di utilizzo delle schede SIM ti consente di abbandonare completamente l'inoltro delle chiamate e di evitare che le persone che ti chiamano debbano ascoltare le informazioni che sei fuori dalla zona di accesso alla rete.

La SIM card, che è installata nel primo slot, può essere utilizzata dallo smartphone per la trasmissione dati, sia in rete GSM che 3G, e la seconda funziona esclusivamente in rete GSM. Ogni utente ha la possibilità di scegliere la combinazione ottimale di utilizzo di schede SIM per massimizzare il risparmio sulle comunicazioni e l'accesso a Internet. Esistono diverse opzioni per l'utilizzo di due schede SIM nel telefono: per distinguere tra ambiente di lavoro e ambiente chiuso con schede SIM, oppure utilizzare una scheda SIM per Internet 3G e la seconda per la comunicazione, oppure utilizzare semplicemente schede SIM diverse per chiamare numeri di operatori diversi, che è finanziariamente vantaggioso. In ogni caso, la scelta del principio di utilizzare le capacità di due carte SIM rimane all'utente.

Non esiste un pulsante hardware separato che consenta di selezionare una scheda SIM prioritaria nel modello HTC One Dual SIM, il che non sorprende, poiché lo smartphone ricalca chiaramente l'equipaggiamento minimalista con i controlli. Tutta la gestione delle schede SIM avviene tramite le funzionalità del software. Le principali impostazioni riguardanti la gestione delle schede SIM sono concentrate nelle voci di menu "Impostazioni chiamate" e "Gestione rete", nelle voci precedenti è possibile configurare i parametri di inoltro, impostare una rete preferita per effettuare chiamate vocali, inviare messaggi di testo e trasferimento dati, rinominare schede SIM e così via.

Se una carta SIM prioritaria per le chiamate, l'invio di un messaggio o il trasferimento di dati non è selezionata, immediatamente prima di eseguire un'azione, il telefono chiederà all'utente quale carta SIM utilizzare per eseguirla. In generale, il lavoro con due schede SIM nello smartphone HTC One Dual SIM è implementato bene, tutto è intuitivo, e quindi anche un utente che non ha mai lavorato con uno smartphone Dual SIM capirà rapidamente come funzionano due schede SIM.

Sistema operativo e software

Funziona con smartphone HTC One Dual SIM con sistema operativo Android 4.2.2. Come altri smartphone HTC, il dispositivo ha un'interfaccia utente proprietaria, nel caso del modello HTC One Dual SIM è Sense 5. L'interfaccia utente è stata leggermente modificata, è diventata ancora più elegante, chiara e concisa, ma gli sviluppatori del software hanno rimosso il solito tutti gli utenti di smartphone HTC bella animazione. Forse questo è stato fatto per aumentare ulteriormente la velocità del dispositivo.

Come l'HTC One, l'HTC One Dual SIM ha un newsfeed Blinkfeed nella schermata iniziale. Il feed Blinkfeed mostra le notizie da fonti preselezionate come un riquadro (simile all'interfaccia di Windows Mobile). Dopo aver cliccato su un riquadro specifico con una breve descrizione dell'evento a schermo intero, si apre la finestra della fonte primaria, in cui puoi già familiarizzare con le informazioni che ti interessano in modo più dettagliato. Non puoi aggiungere le tue fonti, dalle quali Blinkfeed avrebbe dovuto prendere le informazioni, puoi solo scegliere tra quelle fonti che sono offerte dal programma. L'elenco dei partner per i contenuti di notizie proposti dal servizio Blinkfeed è molto ampio. La maggior parte dei partner di contenuto del servizio sono risorse di notizie straniere. Per quanto riguarda le fonti di notizie rilevanti per il nostro paese,poi questi sono Facebook, Twitter, Flickr e pochi altri. Per gli utenti che parlano correntemente l'inglese, potrebbero essere interessanti risorse di notizie straniere come Associated Press, Reuters, Euronews, ecc.

Il servizio Blinkfeed sembra bello, ma può essere fastidioso a causa dell'elevato numero di post di amici dai social network, ad esempio Facebook, se non sei il loro regolare attivo, che segue tutti gli alti e bassi di quasi duecento (questo indicatore è individuale) conoscenti. Ecco perché gli sviluppatori hanno fornito la possibilità di rimuovere l'aggregatore Blinkfeed dalla schermata principale.

L'elenco delle applicazioni installate nello smartphone non viene fatto scorrere ai lati, ma scorre su e giù (questo è tipico per la maggior parte degli smartphone con la shell Sense).

Il widget meteo proprietario, privo di animazione, ora sembra più semplice e conciso, ma vale la pena notare che se lo desideri, puoi attivare un'applicazione meteo proprietaria separata, che contiene anche l'animazione, amata da molti possessori di telefoni HTC. Vale anche la pena notare che il bollettino meteorologico non si sposta tra i desktop quando li si scorre, ma viene visualizzato in piena vista solo sul desktop principale. Tutti i desktop secondari contengono solo le icone delle applicazioni e le cartelle delle applicazioni. Le cartelle vengono create, come prima, trascinando una scorciatoia su un'altra.

Ci sono molte applicazioni di marca preinstallate sullo smartphone. Nella shell Sense 5 aggiornata, tutte le applicazioni sono opportunamente suddivise in gruppi chiamati Google, "Strumenti", "Multimedia" e "Prestazioni". Come con l'HTC One, alcune app possono essere nascoste in modo che i loro collegamenti non vengano visualizzati nell'elenco generale delle app. Le applicazioni nascoste possono essere visualizzate solo nella voce di menu con lo stesso nome - "Nascondi applicazioni".

Inoltre, la schermata dei programmi lanciati di recente, richiamata da un doppio tocco del tasto "Home", è leggermente cambiata. Ora, sullo schermo delle applicazioni lanciate di recente sotto forma di una matrice 3x3, vengono visualizzate solo le nove utilità lanciate più di recente. Questo tipo di visualizzazione è più conveniente perché l'elenco è più descrittivo e consente di accedere rapidamente all'utilità richiesta dall'elenco di quelle utilizzate di recente.

In generale, senza esagerare, possiamo affermare con sicurezza che l'interfaccia dello smartphone HTC One Dual SIM è la più modificata tra gli smartphone Android, è stata notevolmente ripensata e, anzi, è pensata per semplificare e migliorare il più possibile il sistema di controllo del dispositivo. L'interfaccia è fluida e precisa. I fan degli smartphone HTC apprezzeranno sicuramente la skin Sense 5 aggiornata utilizzata nell'HTC One Dual SIM.

"Ferro"

Come modifica dello smartphone di punta, l'HTC One Dual SIM è costruito su una delle piattaforme hardware più performanti (fino ad oggi). Il cuore dello smartphone è un SoC (system on a chip) Qualcomm Snapdragon 600, che include un processore da 1,7 gigahertz con quattro core Krait 300, un core grafico Adreno 320, due gigabyte di RAM e un'unità flash integrata con una capacità di 32 o 64 gigabyte. La capacità di memoria flash dipende dalla modifica del modello. È possibile espandere la memoria incorporata utilizzando una scheda di memoria microSD con una capacità fino a 64 gigabyte. Ci sarà abbastanza memoria permanente anche per quegli utenti che creano un vero e proprio magazzino di informazioni multimediali dal proprio smartphone, inclusa molta musica, foto, film, ecc.

La connettività wireless dello smartphone è fornita da un'ampia gamma di moduli integrati, tra cui Wi-Fi 802.11 a / b / g / n / ac, Wi-Fi Direct, hotspot Wi-Fi, Bluetooth 4.0 (A2DP), NFC, LTE, DLNA, IrDA e GPS e GLONASS.

Come ci si potrebbe aspettare, guardando le specifiche tecniche dello smartphone, le sue prestazioni sono ai massimi livelli. HTC One Dual SIM è uno degli smartphone con le prestazioni più elevate fino ad oggi. Nei test sintetici (benchmark), lo smartphone occupa le prime posizioni. Il proprietario di uno smartphone sarà in grado di eseguire i giochi 3D più impegnativi su di esso senza alcuna difficoltà. Inoltre, utilizzando uno smartphone, è possibile effettuare una comoda navigazione web attiva, guardare video alla massima risoluzione, ecc. "Ritardi" e "rallentamenti" non sono stati osservati anche durante l'avvio dei processi che richiedono più risorse.

L'unico inconveniente riguardante l'hardware è che sotto carico massimo il processore dello smartphone si riscalda parecchio, il che porta logicamente al riscaldamento del case in alluminio. La temperatura media di riscaldamento (ipotizzando un carico elevato sul processore) non supera i 45 gradi circa. Questa temperatura non è critica, ma porta un po 'di disagio quando si lavora con uno smartphone. Quando il case è molto caldo, cosa che, a dire il vero, non capita così spesso, è meglio mettere il telefono da qualche parte, in modo che possa "riposare" un po 'e raffreddarsi.

Sistema acustico

Come l'HTC One, l'HTC One Dual SIM è dotato di un eccellente sistema di altoparlanti di Beats Audio, composto da due altoparlanti stereo chiamati boom sound. È per questo motivo che non è presente alcuna voce di impostazione nel lettore musicale standard del modello HTC One Dual SIM, poiché tutto il suono dell'acustica è calibrato dagli specialisti di Beats Audio. Lo smartphone suona forte e di alta qualità, il suono è così chiaro che piacerà anche ai veri amanti della musica. La cosa principale da ricordare è che non è possibile disattivare la tecnologia Beats predefinita, che è responsabile di tutte le impostazioni.

Autonomia di lavoro

Il funzionamento autonomo dello smartphone HTC One Dual SIM è fornito da una batteria ricaricabile ai polimeri di litio da 2300 mAh. Nonostante la capacità relativamente ridotta, la batteria garantisce una buona autonomia del dispositivo. Con una singola carica, lo smartphone HTC One Dual SIM può funzionare in media tanto quanto i suoi diretti concorrenti. Indubbiamente, l'utilizzo della nuova shell proprietaria HTC Sense 5 ha avuto un effetto positivo sul risparmio energetico, la modalità di risparmio energetico non incide molto sull'autonomia del telefono, e quindi non ha senso parlarne.

Nel test sintetico delle prestazioni della batteria Antutu Tester, l'HTC One Dual SIM ha ottenuto 676 punti, lavorando sotto carico massimo per tre ore e quarantasei minuti.

In confronto, il modello HTC One in questo test nelle stesse condizioni ha ottenuto 451 punti, avendo lavorato per due ore e mezza, non avendo due moduli radio, ma uno. Con un uso molto attivo di tutte le funzionalità multimediali, lo smartphone può funzionare senza problemi da una carica fino alla fine della giornata lavorativa, con un utilizzo leggermente meno attivo - un giorno, e se si utilizzano moderatamente le funzionalità dello smartphone, il modello HTC One Dual SIM verrà scaricato solo alla fine del secondo giorno di utilizzo. Per quanto riguarda uno smartphone Dual SIM con una piattaforma hardware ad alte prestazioni e un ottimo display Full HD, questa autonomia è piuttosto impressionante.

conclusioni

HTC One Dual SIM è un eccellente smartphone moderno con un design elegante, case in metallo di alta qualità, eccellente display Full HD, un buon sistema di altoparlanti, composto da due altoparlanti stereo ad alto volume, nonché due slot per schede SIM e, cosa molto importante, due modulo radio, permettendoti di rimanere in contatto in qualsiasi condizione. Il modello ha anche piccoli difetti, che includono un'ambigua fotocamera "ultrapixel", inserti in plastica sul corpo e la tendenza del processore a un riscaldamento relativamente forte. Prestare attenzione a questo smartphone vale sicuramente la pena di coloro che vogliono acquistare un dispositivo davvero di alta qualità e funzionale con molti vantaggi, quasi nessuno svantaggio. HTC One Dual SIM è lo smartphone Dual SIM più avanzato finora.

Vantaggi del modello HTC One Dual SIM:

corpo ben assemblato

materiali di cui è composto il corpo

versione corrente del sistema operativo Android

shell proprietaria HTC Sense 5.0

la presenza di due moduli radio, che consente di utilizzare contemporaneamente entrambe le SIM card

display eccellente

eccellente sistema stereo acustico di Beats Audio

elevata autonomia di lavoro

piattaforma hardware ad alte prestazioni Qualcomm Snapdragon 600

dotato di una porta a infrarossi che consente il controllo remoto degli elettrodomestici

Svantaggi di HTC One Dual SIM:

non sempre corretto funzionamento della fotocamera principale

bassa ergonomia dei pulsanti di comando meccanico