Hachiko

Il potenziale spettatore non farà male a fare una piccola escursione nella storia sotto l'influenza degli eventi di cui Lasse Hallström ha realizzato questo meraviglioso film.

Questo cane è nato nel tardo autunno del 1923 nella prefettura giapponese di Akita. Subito dopo la sua nascita, è stato presentato a Hidesaburo Ueno, che lavorava all'università della capitale giapponese. Il professore gli ha dato un nome - Hachiko, che significa "ottavo" nella traduzione. È così che lo scienziato ha chiamato il suo ottavo cane.

Hachiko è cresciuto come un cane molto fedele. Ha accompagnato il proprietario costantemente e ovunque. Vedendolo partire al lavoro, gli andò incontro esattamente in senso orario fino al punto in cui si erano separati. Successivamente, la devozione e la lealtà uniche di questo cane di tutti i rappresentanti della razza Akita Inu lo renderanno un simbolo di lealtà e devozione.

Nella primavera del 1925, Hidesaburo Ueno morì improvvisamente per un infarto. A quel tempo, Hachiko aveva un anno e mezzo. Continuando ad aspettare il suo maestro alla stazione di Shibuya, è venuto nello stesso posto giorno dopo giorno, e come prima ha aspettato ............ fino a quando non è stato buio. Il cane ha passato la notte sotto il portico di casa sua, che era chiusa ...

Tuttavia, i parenti del professore non hanno abbandonato il cane. Hanno tentato di attaccare il cane ad altre famiglie di persone familiari, ma, nonostante questo, è venuto alla stazione e ha aspettato ... .. Venditori locali, lavoratori, semplici passanti che conoscevano questa storia non hanno cessato di essere stupito dalla devozione mostrata.

Nel 1932, Hachiko divenne famoso in tutto il Giappone, quando fu pubblicato un giornale contenente un articolo su questo fantastico cane, che aspettava il ritorno del suo defunto proprietario da più di sette anni. Poco dopo, un gran numero di persone è venuto alla stazione ferroviaria per vedere Hachiko dal vivo.

Ed è venuto con un solo desiderio: incontrare il suo maestro. Da nove anni il fedele cane aspettava il ritorno del professore. E quando giunse il momento, il giorno della sua morte divenne un giorno di lutto per i giapponesi.

Nel 1934, il padre di Hachiko fu immortalato erigendo un monumento, che fu distrutto durante la seconda guerra mondiale. Il metallo del monumento è stato utilizzato per scopi militari. Tuttavia, i giapponesi non hanno dimenticato il loro eroe e subito dopo la fine della guerra hanno ricreato il monumento.

Oggi è un luogo di incontro preferito dagli innamorati. E lo stesso Hachiko rimane un simbolo di profonda devozione altruista e un degno modello.

Nel 1987 vide la luce la prima del film, basata su quegli eventi cinquant'anni fa. Questo film raccontava l'amore indissolubile di un cane per un uomo. E il 13 giugno 2009 ha avuto luogo la prima mondiale della versione americana di questa storia. Uno dei produttori del film era Richard Gere, che ne ha interpretato il ruolo principale.

Il film ha conquistato immediatamente il cuore degli spettatori sentimentali. Per la maggior parte, grazie a lui, la storia di Hachiko è diventata proprietà di persone che vivono in tutto il mondo.