Recensione Canon EOS 6D

Recensione Canon EOS 6D.

  • EOS 6D è la reflex digitale full frame più economica di Canon. La fotocamera si trova tra EOS 7D e la 5D Mark II in uscita. Nell'autunno del 2012 alla mostra Photokina Nikon ha presentato il principale concorrente della nostra fotocamera: la Nikon D600. La Canon EOS 6D può competere con altre fotocamere DSLR full frame? Lo scoprirai leggendo questa recensione.
  • Aspetto

  • Il corpo della fotocamera EOS 6D è abbastanza resistente, realizzato in lega di magnesio, la parte superiore è in policarbonato, rinforzato con fibra di vetro (questo è necessario per il normale funzionamento dei ricevitori Wi-Fi e GPS). Lo schermo è fisso, il numero di controlli è ridotto al minimo richiesto. In apparenza, la fotocamera è molto simile alla EOS 60D.
  • Per quanto riguarda una fotocamera SLR full frame, la Canon EOS 6D è molto piccola e leggera (peso - 770 grammi), anche se si adatta perfettamente alla mano. Come la 5D Mark III, la EOS 6D è alimentata da una leva incorporata nella ghiera della modalità di scatto (molto più comoda rispetto all'accensione della 5D Mark II). In poche parole, Canon EOS 6D è una EOS 60D con display fisso e un tocco di 5D Mark III.
  • La slitta a slitta supporta la serie [EX] (/ index.php? Action = group & slug = flash & sort = popular & v% 5B1% 5D% 5B% 5D = Canon) di Canon. Non c'è il flash incorporato e non c'è nemmeno il modulo di controllo del flash remoto integrato (dovrai usare accessori speciali).
  • Sopra ea destra del display ci sono i pulsanti per il controllo dell'autofocus, le impostazioni ISO e il bilanciamento del bianco. La maggior parte dei controlli si trova in una posizione molto comoda. È possibile passare alla modalità Live View utilizzando un pulsante grande separato (START / STOP) con una leva per passare dalla visualizzazione live alla registrazione video. Anche con i guanti, non sarà difficile.
  • Non esiste un navipad separato, è in un unico blocco con un disco di navigazione e un pulsante SET al centro.
  • Accanto al display monocromatico ci sono i pulsanti AF-ON e blocco AE (con un asterisco). Nelle vicinanze si trova il pulsante di selezione del punto AF: dopo averlo premuto, è possibile spostare il punto AF utilizzando la ghiera anteriore (posteriore) o il Navipad.
  • Un sensore a infrarossi si trova sulla parte anteriore della custodia e accanto ad esso è presente un indicatore visivo dell'autoscatto (luce rossa). La EOS 6D non ha un illuminatore autofocus, ma secondo il produttore, questo non impedirà alla fotocamera di mettere a fuoco anche al chiaro di luna.
  • Una leva di accensione / spegnimento è incorporata in una ghiera della modalità di scatto circolare che può essere ruotata su entrambi i lati.
  • La ghiera delle modalità contiene zone di ripresa di base (A + -CA-SCN) e creative (P-Tv-Av-MB-C1-C2). La fotocamera ha una selezione di programmi di scena già pronti (modalità SCN): un vivido esempio di come il produttore si prende cura dei fotografi alle prime armi. Per evitare che la ghiera delle modalità si attivi accidentalmente, è dotata di un pulsante di blocco centrale.
  • Il pacco batteria LP-E6 di EOS 6D è uno per tutti! Si adatta anche a 5D Mark II, 5D Mark III e EOS 60D.
  • Il produttore garantisce che verranno scattate una media di 600-700 foto fino a quando la batteria non sarà completamente scarica (in alcuni casi, è possibile scattare fino a 1300 foto).
  • A sinistra, sotto i tappi in gomma sul corpo della fotocamera, ci sono le interfacce standard: un connettore N3 per un telecomando, un connettore per microfono stereo, una USB ad alta velocità e una mini uscita HDMI.
  • Schermo

  • Francamente, lo schermo è stato un po 'deludente. A differenza di EOS 650D, EOS 6D non utilizzava un display touchscreen, la risoluzione dello schermo è di soli 1.040.000 pixel, c'è un traferro tra il corpo e il display, non c'è la regolazione automatica della luminosità.
  • Mirino

  • Il mirino è normale: luminoso e ampio con circa il 100% di copertura dell'inquadratura, non ha un monitor LCD traslucido, durante lo scatto non ha griglia e punti AF permanenti (tutti sono visibili indipendentemente dalla scelta), le informazioni sui parametri di scatto vengono visualizzate di seguito. Tuttavia, per visualizzare la griglia, è possibile utilizzare schermi di messa a fuoco (per analogia con la EOS 5D Mark II) dei tipi Eg-D ed Eg-S.
  • Fotocamera in funzione

  • La fotocamera utilizza un semplice sistema AF a 11 punti, ovvero 2 punti in più rispetto alla 5D Mark II e 8 punti in meno rispetto a EOS 7D. Ma la 5D Mark III presentata quest'anno ha superato tutti: un sistema di autofocus a 63 punti!
  • Tuttavia, EOS 6D ha solo un sensore AF a croce, che si trova al centro. Anche il modello economico EOS 650D ha 9 sensori incrociati di questo tipo! L'autofocus è veloce (anche la 5D Mark II mette a fuoco più lentamente, cosa che diventa molto evidente in condizioni di scarsa illuminazione).
  • Secondo Canon, è anche in grado di mettere a fuoco al chiaro di luna (in pratica, la fotocamera ha messo a fuoco molto lentamente, ma senza l'effetto "shot-or-miss").
  • La fotocamera dispone di un solo slot per schede di memoria SD.
  • Prima che la fotocamera rallenti a 2 fotogrammi / sec, 20 fotogrammi in formato RAW entreranno negli appunti.
  • La buona notizia è che EOS 6D ha una modalità otturatore silenziosa (la stessa della 5D Mark III):
  • I suoni emessi da EOS 6D sono quasi impercettibili (a differenza della rumorosa 5D Mark II): questa è una modalità di scatto molto necessaria se vuoi passare inosservato.
  • Menù

  • Ci sono fino a 15 schede nel menu principale della fotocamera!
  • Tutti i tasti di controllo possono essere riassegnati per te stesso:
  • L'autofocus può essere regolato in modo più preciso:
  • Con qualsiasi obiettivo compatibile, non ci saranno problemi con la regolazione del fuoco anteriore / posteriore. Con il valore della sensibilità (ISO), la fotocamera funziona con impostazioni molto flessibili: ISO può essere controllato manualmente, impostare l'intervallo per la selezione automatica e manuale.
  • In questo caso, puoi impostare una durata di esposizione diversa.
  • A proposito, se si preme il pulsante INFO nel menu ISO, la fotocamera passerà immediatamente alle impostazioni automatiche - un analogo del "pulsante verde" nelle fotocamere Pentax.
  • Utilizzando l'editor integrato, puoi estrarre il formato JPEG da un file RAW con tutti i tipi di correzioni e correzioni per vari parametri:
  • Tra tutte le modalità di scatto, vorrei menzionare in particolare la modalità "Handheld Night Photo": la fotocamera scatta quattro scatti consecutivi (anche senza treppiede) e li combina in uno - questo porta ad un livello di rumore ridotto, mentre la nitidezza dell'immagine non si deteriora!
  • Nelle modalità di scatto automatico, le impostazioni di conversione del colore JPEG (Picture Style) sono ora chiamate "atmosfere di ripresa" e il bilanciamento del bianco è stato ribattezzato "umore".
  • La fotocamera ha un livello dell'orizzonte elettronico:
  • Per valutare rapidamente la nitidezza dell'immagine risultante, Canon ha ridisegnato il modo di ingrandire le immagini:
  • Alta gamma dinamica (HDR)

  • Nella fotografia moderna, questa funzione è un must! Ed eccola qui, ovviamente. L'intervallo di bracketing viene impostato automaticamente e manualmente e sono disponibili diversi metodi di fusione. La funzione sarà molto utile quando si riprendono oggetti statistici (paesaggi, architettura), tuttavia, quando si fotografano oggetti in rapido movimento, non ti aiuterà molto, poiché la fotocamera registra i file per circa 6-8 secondi, quindi li incolla in un'immagine HDR. Questa funzione è disponibile sia per la fotografia a fotogramma singolo che per lo scatto a raffica, ma solo in formato JPEG (in 5D Mark III, questa funzione funziona anche per il formato RAW).
  • Wi-Fi e GPS

  • Alla fine! Nel mondo moderno, il caricamento istantaneo delle immagini sulla rete è molto importante. E molte grazie a Canon per questa opportunità! Ma le possibilità del Wi-Fi non si limitano a questo: insieme alla fotocamera EOS 6D, Canon ha introdotto il servizio Project 1709, progettato per archiviare le foto sul Web e organizzarle. E utilizzando l'app Canon EOS Remote dal tuo smartphone, puoi controllare la fotocamera (ad esempio, puoi modificare il valore di apertura, la velocità dell'otturatore, ISO, l'esposizione, ecc.), Guardare Live View, usarlo come telecomando, trasferire immagini ad esso.
  • Di conseguenza, ora EOS 6D può scambiare immagini con altre fotocamere e smartphone, essere controllata da uno smartphone (computer), stampare foto tramite Wi-Fi, caricare immagini su Internet e anche connettersi a un televisore (tramite DLNA). L'applicazione proprietaria EOS Utility è veloce e fluida.
  • Il GPS integrato piacerà ai fotografi che amano viaggiare (i dati sulla posizione possono essere registrati in ogni fotogramma). Anche nello stato spento, la fotocamera registra tutti i movimenti, mentre non vedrai il tag GPS, ma, ad esempio, i social network VKontakte o Facebook raccoglieranno automaticamente i tuoi geodati.
  • Se qualcuno non ha bisogno del GPS, può essere spento.
  • Qualità di ripresa

  • Si scopre che la EOS 6D ad alti ISO produce foto migliori rispetto alla 5D Mark II e Mark III! È vero, la differenza è così insignificante che non dovrebbe nemmeno essere presa in considerazione. Ma è comunque bello sapere che la tua fotocamera scatta un po 'meglio della più costosa 5D Mark III.
  • video

  • Il video è scritto in formato IPB o ALL-I utilizzando il codec H.264, non registrerai più di 30 minuti o 4 GB (la telecamera taglia continuamente video da 4 GB). Sfortunatamente, EOS 6D registra solo video Full HD a 24 e 25 fotogrammi / sec (in risoluzione HD, sono disponibili 25 e 50 fotogrammi / sec). Un microfono mono è nascosto sotto il nome del modello.
  • La qualità video (soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione) è eccellente! In questo caso, la correzione delle aberrazioni cromatiche e della vignettatura avviene automaticamente. In generale, non troverai niente di meglio in questa fascia di prezzo.
  • Professionisti:

  • - il corpo macchina è in lega di magnesio;
  • menu facile, comodo e intuitivo, pulsanti flessibili;
  • riprese in modalità HDR;
  • buona messa a fuoco (soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione);
  • ottima qualità dell'immagine (anche a valori ISO elevati);
  • disponibilità di Wi-Fi e GPS.
  • Svantaggi:

  • - menu volutamente semplificati per ISO, misurazione, bilanciamento del bianco;
  • nessun flash incorporato;
  • solo uno slot per una scheda di memoria e solo per schede SD;
  • nessuna uscita per le cuffie, solo HDMI mini;
  • protezione del display in plastica.
  • *********

    Conclusione

  • Canon EOS 6D è un'ottima scelta per hobbisti e anche professionisti. Tuttavia, ci sono alcuni inconvenienti che potrebbero turbarti. Diamo un'occhiata più da vicino a loro.
  • Per EOS 6D, il produttore garantisce 100.000 velocità dell'otturatore, per 5D Mark II e Mark III - 150.000, la velocità massima dell'otturatore è di 1/4000 sec, l'LCD con un traferro e senza rivestimento protettivo (anche su EOS 650D l'LCD è migliore protetto). Per qualche ragione, hanno semplificato il menu ISO, la misurazione e il metodo di scatto. Bilanciamento del bianco nascosto nel menu Q.
  • Il principale concorrente della Canon EOS 6D è la Nikon D600. Canon è inferiore al suo concorrente nella maggior parte dei parametri: il numero di pixel è inferiore (20 megapixel contro 24), nessun flash integrato, frame rate di burst inferiore, nessuna uscita HDMI completa, l'autofocus funziona peggio, la fotocamera fa più errori durante la misurazione dell'esposizione, slot per scheda di memoria solo uno, nessun jack per le cuffie, nessuna ripresa time-lapse o registrazione video timelapse. E il costo delle fotocamere è quasi lo stesso! Naturalmente, ci sono anche dei vantaggi: la presenza di Wi-Fi e GPS.
  • Tuttavia, la Canon EOS 6D fa bene il suo lavoro. È molto meglio della 5D Mark II sotto tutti gli aspetti, ma costa meno! Se hai ancora l'ottica Canon e vuoi davvero passare a una fotocamera in formato completo, EOS 6D non ti deluderà. Tuttavia, se stai appena iniziando la tua conoscenza con le fotocamere in formato completo, mi sembra che dovresti comunque acquistare la Nikon D600.