ANTIGELO O ANTIGELO - l'antigelo è, l'antigelo è, quale antigelo è migliore, la differenza, i tipi

Antifreeze è il nome sovietico per fluidi tecnici speciali per automobili e veicoli industriali. Il loro sviluppo è stato effettuato dal Dipartimento di tecnologia di sintesi organica (TOS) dell'Istituto di ricerca di Mosca di chimica e tecnologia organica. Da qui le prime tre lettere del nome. Il prefisso -ol in chimica significa alcoli: i primi antigelo furono creati sulla base di glicole etilenico alcol.

In realtà gli antigelo erano "Tosol-A" e "Tosol-AM". Avevano elevate proprietà tecnologiche, ma la loro produzione è stata a lungo ridotta. Ora questo nome non è una garanzia di qualità, poiché vari produttori lo "modellano" in composizioni, la maggior parte delle quali sono lontane dalla ricetta originale.

Antigelo è il nome di qualsiasi liquido che non gela a temperature inferiori allo zero. In particolare, gli antigelo per autoveicoli vengono utilizzati per raffreddare il motore in inverno. Lo proteggono dal congelamento dell'acqua durante i periodi di inattività.

Pertanto, la differenza tra antigelo e antigelo è solo nel nome. E per rispondere alla domanda su antigelo o antigelo, che è meglio, è necessario esaminare la composizione di un particolare liquido. E il suo produttore.

Quale antigelo è migliore: 5 semplici consigli

  1. Il contenuto minimo di alcol (glicole etilenico o glicole propilenico) in inverno dovrebbe essere del 40%. Durante il congelamento, tale antigelo si espande in una proporzione sicura per il motore.
  2. Gli antigelo a base di glicole etilenico sono molto tossici. È molto più sicuro usare il glicole propilenico, ma sono più costosi.
  3. Scegli formulazioni con additivi che proteggono il fluido dalla formazione di schiuma, il motore dalla corrosione e dai danni da ebollizione e fluorescenza per aiutare a rilevare le perdite.
  4. I tipi tecnologicamente più avanzati di antigelo per tipo di additivi sono lobrido (lobrido, bipolare) e carbossilato (designazione internazionale - OAT). Possono essere utilizzati nei motori più caricati termicamente.
  5. L'antigelo concentrato è un'ulteriore sfida poiché devi diluirlo da solo. Ciò può causare l'ingresso di sporco nella composizione.

Tipi di antigelo: non farti diventare polveroso

La maggior parte dei produttori, compresi i produttori di automobili, utilizza i propri marchi di antigelo. Ad esempio, Volkswagen sta promuovendo la classificazione delle miscele in cinque categorie: G11, G12, G12 +, G12 ++, G13. Si tratta di un'opzione di marketing per le specifiche di produzione e di servizio di un'azienda ed è spesso considerata dai venditori come la soluzione unica o "migliore". Questo è un malinteso comune. Molti prodotti con questo marchio non hanno nulla a che fare con le specifiche.

Ti consigliamo di non complicarti la vita e scegliere un refrigerante esclusivamente in base alla sua composizione. Inoltre, tutti gli antigelo di alta qualità nel mondo sono preparati dalle formulazioni di base di pochi giganti chimici, come BASF e Chevron / Total. Nella maggior parte dei casi, anche il colore del liquido non influisce su nulla.

Guarda l'etichetta e rispondi alle tue domande:

  1. Ho bisogno di antigelo a base di glicole etilenico o propilenico?
  2. La concentrazione di alcol supera il 40%? (Deve superare.)
  3. Il miglior additivo (lobrid) o semplicemente buono (carbossilato) è adatto a me?
Leggi: "Marcatura degli pneumatici: scelta degli pneumatici invernali per un'auto"

Guarda il video dell'esperto sulle differenze tra antigelo e antigelo