Recensione della scheda video Asus Radeon HD6870

Il nuovo principale rappresentante di Nvidia, la scheda grafica GeForce GTX 560 Ti, ha sconvolto lo stato delle cose nel mercato degli acceleratori grafici. Al prezzo di $ 249, solo $ 10 in più rispetto al prezzo ufficiale della Radeon HD 6870, non ha lasciato alcuna possibilità per i prodotti Barts di AMD. Inoltre, si è dimostrata così competitiva che ha osato sfidare la Radeon HD 6950 in una vasta gamma di giochi, sebbene l'ultima scheda rappresenti la categoria da $ 300.

È davvero così grave come sembra per AMD? Non proprio. Prima di tutto, l'azienda ha risposto all'attacco di Nvidia tagliando i prezzi su una serie di prodotti della serie HD Radeon. In particolare, la Radeon HD 6950 con 2 GB di memoria interna ora costa $ 289-269 invece di $ 299, e anche i partner AMD hanno iniziato a offrire questa scheda con 1 GB di memoria per $ 259. La Radeon HD 6870 è attualmente venduta per $ 219 invece di $ 239. AMD sta dimostrando che gli ultimi due prodotti rappresenteranno un'alternativa interessante alla GeForce GTX 560 Ti.

In effetti, la Radeon HD 6950 sembra molto interessante, anche se va tenuto presente che VLIW4, la nuova architettura dei suoi dispositivi esecutivi, non riesce in tutti i giochi. In un certo senso, questo può essere visto come un passo indietro rispetto all'architettura VLIW5 che ha debuttato nella serie Radeon HD 2900. Un dispositivo VLIW5 può eseguire facilmente un'istruzione complessa e una semplice alla volta, il che richiederebbe due unità VLIW4 per fare lo stesso. Inoltre, la Radeon HD 6870 di riferimento fornisce velocità di riempimento della scena significativamente più veloci rispetto alla Radeon HD 6950.

Quindi come farà la Radeon HD 6870 a competere con la GeForce GTX 560 Ti? Ovviamente la scommessa è sulla frequenza della GPU e della memoria. Se la frequenza della GPU Radeon HD 6870 viene aumentata a 1 GHz e le frequenze di memoria vengono portate al livello della Radeon HD 6950, di conseguenza il prodotto sarà in grado di competere con il rappresentante più giovane della Cayman, nonché con la GeForce GTX 560 Ti. Abbastanza semplice, una scheda basata su Barts dovrebbe essere in grado di overcloccare bene, soprattutto se le condizioni sono favorevoli.

ASUS fornisce tali condizioni rilasciando versioni molto interessanti della scheda Radeon HD 6870 denominata ASUS HD 6870 DirectCU (EAH6870 DC).


Packaging e accessori

Sebbene non sia un prodotto ASUS di fascia alta, la scheda ASUS HD 6870 DirectCU è un prodotto dedicato per appassionati, e la sua alta qualità e la confezione accattivante la rendono così posizionabile.

La foto non è nuova, infatti. L'abbiamo visto su ASUS EAH4890 e HD4890. La scatola è diventata più informativa. A parte gli slogan di marketing come "50% più veloce", ora possiamo vedere la velocità di clock della GPU della scheda. ASUS afferma che il chip è pre-overcloccato a 915 MHz, il che è improbabile che indichi un aumento significativo delle prestazioni della scheda, ma suona come un invito a un ulteriore overclock.

Sul retro della scatola, le iscrizioni si riferiscono a tecnologie di prodotto esclusive con slogan vanagloriosi, "20% più freddo", "15% più veloce" e "ciclo di vita 2,5 volte più lungo". Mentre l'ASUS HD 6870 DirectCU utilizza componenti di alta qualità, la foto con le interfacce della scheda sembra essere la più utile tra le altre cose.

La scheda video è in un vassoio di schiuma su una scatola piatta con accessori:

DVI → Adattatore HDMI;

DVI-I → Adattatore D-Sub;

2x4 pin PATA → 1x6 pin PCIe adattatore;

Ponte CrossFire;

Guida Rapida;

CD-ROM con driver e utilità;

CD con versione completa multilingue del manuale utente.

Come puoi vedere, gli accessori sono piuttosto scarsi, anche se sufficienti per utilizzare appieno la scheda. ASUS HD 6870 DirectCU supporta fino a sei monitor contemporaneamente, ma per farlo dovrai acquistare adattatori DisplayPort-DVI aggiuntivi. E non puoi fare a meno del collegamento a margherita dei monitor poiché la scheda offre solo quattro connettori. In questa occasione, pochi hanno obiezioni, poiché questa funzione non è molto popolare. Le persone che ne hanno davvero bisogno non saranno fermate dalla necessità di acquistare adattatori aggiuntivi, mentre i giocatori regolari saranno abbastanza soddisfatti della connettività di base dell'ASUS HD 6870 DirectCU.

Il disco del driver contiene anche le utilità ASUS Smart Doctor che puoi usare per overcloccare e monitorare la tua scheda video.

Pertanto, siamo abbastanza soddisfatti della confezione e degli accessori della scheda ASUS HD 6870 DirectCU. Le scorte potrebbero essere più ricche per un prodotto così speciale, ma ciò lo renderebbe più costoso. Giochi gratuiti, adesivi, CD e altre cose sono fantastici, ma difficilmente sono necessari per la maggior parte dei giocatori e questa scheda offre il minimo indispensabile.


Progettazione e specifiche PCB

ASUS non è facile quando si tratta di tecnologia. Questo modello EAH6870 DC non sembra molto simile al suo riferimento originale, e non solo a causa del sistema di raffreddamento. Ha anche PCB originale (design PCB):

I connettori di alimentazione si trovano sul lato più grande della scheda, quindi non dovrebbero esserci problemi durante l'installazione di questa scheda in una normale unità di sistema. Devi solo assicurarti che il dispositivo di raffreddamento non sia bloccato dalle schede di espansione negli slot PCI.

Nonostante il suo aspetto impressionante, il refrigeratore è in realtà molto facile da rimuovere. Hai solo bisogno di rimuovere le quattro viti caricate a molla sul retro del PCB. Alcune viti in più consentono di rimuovere il dissipatore di calore posteriore, che utilizza un pad termico elastico viola per rimuovere il calore dal retro del PCB di fronte alla GPU. Questa parte del PCB diventa molto calda, quindi un dissipatore di calore è abbastanza appropriato. Con il dispositivo di raffreddamento rimosso, vediamo quanto segue:

I circuiti di alimentazione sono notevolmente migliorati in questa versione della Radeon HD 6870. Il numero di fasi nel regolatore di tensione della GPU è aumentato da 4 a 6. A differenza della scheda AMD originale, che utilizza pacchetti di transistor di potenza integrati, la scheda ASUS utilizza una soluzione discreta classica. ASUS lo definisce un sistema di alimentazione ultra affidabile che utilizza componenti di alta qualità, che è ciò che ti aspetteresti da un prodotto rivolto agli appassionati.

Il regolatore di tensione di alimentazione della GPU si basa sul controller contrassegnato OHA ASP0907. Sembra che questo sia un rebranding dell'uP6208 che abbiamo visto su ASUS Matrix 5870 Platinum, sebbene questo controller a 12 fasi piuttosto costoso sarebbe eccessivo anche per una versione speciale della Radeon HD 6870.

Il sottosistema di alimentazione della memoria ha enormi bobine contrassegnate con "SAP". Ciascuno dei due regolatori controllati dal chip APW7165 di Anpec Electronics ha tre potenti transistor, ma c'è spazio anche per un quarto transistor. Questo potrebbe essere un po 'di margine per la costruzione di versioni più complesse della Radeon HD 6870 basate sullo stesso design PCB, come un altro modello della serie ASUS Matrix molto esclusiva. Ad ogni modo, il modello EAH6870 DC ha un forte sottosistema di alimentazione, che dovrebbe essere in grado di mantenere la scheda in buona salute a frequenze overcloccate ea tensioni più elevate. La scheda è dotata di connettori di alimentazione a 6 pin e il suo design PCB non include la sostituzione di nessuno di essi con uno a 8 pin.

ASUS HD 6870 DirectCU ha una memoria GDDR5 in chip da 1 Gigabit (32 MB x 32) di Hynix Semiconductor (H5GQ1H24AFR). Tali chip possono essere trovati a bordo della Nvidia GeForce GTX 570 o della Radeon HD 6870 di riferimento, ad esempio. Il suffisso T2C denota la frequenza nominale di 1250 (5000) MHz, ma ASUS HD 6870 DirectCU imposta la frequenza di memoria su 1050 (4200) MHz in stretta conformità con le specifiche ufficiali AMD. Pertanto, non c'è overclock di fabbrica, ma rimane un po 'di spazio per l'overclock individuale.

La GPU sembra piuttosto banale. La sua marcatura ci dice che la data di produzione del microcircuito è la 42a settimana del 2010. Non sorprende che GPU-Z segnala le configurazioni GPU: 1120 ALU, 224 processori di flusso VLIW4, 56 mappature delle texture e 32 unità raster. L'EAH6870 DC può utilizzare alcuni chip appositamente selezionati, ma il loro overclock di fabbrica è tutt'altro che impressionante: la frequenza della GPU è di soli 915 MHz, contro i 900 MHz di riferimento. Questo leggero aumento della frequenza della GPU può portare solo a uno o due fotogrammi extra al secondo, ma speriamo di superare 1 GHz con questa scheda.

ASUS HD 6870 DirectCU offre praticamente le stesse capacità di I / O della scheda di riferimento di AMD, anche se tramite un diverso set di connettori. Non ci sono porte HDMI sulla staffa, ma lì puoi trovare due connettori DisplayPort di dimensioni standard. Ovviamente puoi collegare facilmente un monitor HDMI utilizzando un adattatore. È conveniente avere una DisplayPort di dimensioni standard invece di una varietà di piccole porte, non è necessario utilizzare adattatori aggiuntivi per loro. La scheda supporta lo standard DP 1.2, che consente di collegare i monitor a una rete, nonché di utilizzare uno switch. La modalità DP + + consente di collegare dispositivi DVI a DisplayPort utilizzando un adattatore passivo. Oltre a tutto questo, c'è un connettore CrossFire sulla scheda.

Nonostante tutti i progressi di ASUS, il sistema di raffreddamento dell'EAH6870 DC non utilizza tecnologie avanzate come le camere di vaporizzazione. In effetti, abbiamo visto lo stesso design più interessante su ASUS ENGTX460 TOP DirectCU. Il dispositivo di raffreddamento è buono in termini di design e lavorazione. Utilizza un dissipatore di calore con un'ampia area di dissipazione del calore, heatpipe di 8 mm di spessore con tecnologia a contatto diretto (le heatpipe sono incorporate nella base in alluminio e contattano direttamente la GPU).

Il radiatore è raffreddato da una ventola da 92 mm con insolite pale ondulate della girante. Questo profilo aerodinamico dovrebbe ridurre la quantità di polvere che si accumula nella ventola, ma suona come uno stratagemma di marketing. Inoltre, sui transistor di potenza del regolatore di tensione della GPU è presente un dissipatore passivo. C'è un altro grande dissipatore di calore sul retro del PCB che raffredda l'area opposta alla GPU, dove c'è sempre calore che deve essere rimosso e dissipato.

Nel complesso, il dispositivo di raffreddamento sembra buono. Dovrebbe essere in grado di gestire la Radeon HD 6870 anche se quest'ultima è overcloccata. Possiamo solo nominare un problema qui: a giudicare dalla stampa in pasta termica, solo il tubo di calore centrale funzionerà a piena efficienza. I due tubi esterni toccano solo parzialmente la GPU.


Consumo energetico, temperatura, livello di rumore e overclock

Per prima cosa, abbiamo deciso di scoprire come le caratteristiche elettriche dell'Asus HD 6870 DirectCU differiscono dall'originale Radeon HD 6870. Per farlo, l'abbiamo testata su un supporto tradizionale con la seguente configurazione:

CPU Intel Core 2 Quad Q6600 (3 GHz, FSB 1333 MHz x 9, LGA775)

DFI LANParty UT ICFX3200-T2R / G (ATI CrossFire Xpress 3200) scheda madre

SDRAM PC2-1066 (2x2 GB, 1066)

Alimentatore Enermax Liberty ELT620AWT (620 W)

Microsoft Windows 7 Ultimate 7 a 64 bit

CyberLink PowerDVD 9 Ultra / "Serenity" BD (1080p VC-1, 20 Mbps)

Mentre la normale Radeon HD 6870 assorbe 124 W in 3D, l'ASUS HD 6870 DirectCU richiede 22 W in più, sebbene la GPU sia solo 15 MHz superiore alla scheda di riferimento. La spiegazione è semplice: la tensione della GPU è di 1,175 volt per una scheda normale rispetto a 1,2 volt per una scheda ASUS.

C'è un'altra cosa interessante nel comportamento del sottosistema di alimentazione della scheda ASUS. Nelle modalità di risparmio energetico, il secondo connettore di alimentazione ha un carico maggiore del primo, ma l'avvio di un'applicazione 3D cambia la situazione: il primo connettore prende la maggior parte del carico totale, fino a 7 ampere o più di 80 watt.

Inoltre, queste modalità di risparmio energetico non consentono di risparmiare molta energia. La ASUS HD 6870 DirectCU non è economica come la Radeon HD 6870 di riferimento. La GeForce GTX 580 richiede solo 30 W per riprodurre video (riduce la sua velocità di clock poco dopo l'avvio del video), mentre l'EAH6870 DC assorbe tra 50 e 70 W. Pertanto, l'ASUS HD 6870 DirectCU non sarebbe una buona scelta per gli HTPC, ma non è realmente progettato per tali sistemi.

Il sistema di raffreddamento fa bene il suo lavoro, meglio che sulla scheda di riferimento, nonostante la maggiore dissipazione del calore della GPU con l'aumento della tensione. Mantiene la GPU di 8 gradi più fresca rispetto alla scheda di riferimento nelle applicazioni 3D, il che è bello. Controlliamo la figura di rumore.

Le dimensioni e la qualità complessiva del dissipatore lo hanno reso più silenzioso rispetto all'originale Radeon HD 6870. La ventola ruota a 1430 rpm in modalità 2D e accelera fino a 1600 rpm solo nelle applicazioni 3D.

È interessante notare che l'ASUS HD 6870 DirectCU è molto più silenzioso dell'ASUS ENGTX460 TOP DirectCU. Nel complesso, la HD 6870 DirectCU è tutt'altro che rumorosa. La GeForce GTX 560 Ti è forse l'unica scheda ancora più silenziosa.

In termini di overclock, il nostro campione ASUS HD 6870 DirectCU si è rifiutato di aumentare la tensione della GPU oltre l'impostazione di fabbrica di 1,2 volt utilizzando l'utility ASUS SmartDoctor. Anche l'aggiornamento del BIOS della scheda non ha aiutato.

Ma anche senza aumentare la tensione della GPU, è stato possibile overcloccare il core grafico a 1030 MHz e i chip di memoria a 1265 (5060) MHz. La scheda era stabile in queste condizioni, la temperatura della GPU è salita a 80 ° C, ma questo è normale per le schede grafiche di fascia alta di oggi. Quindi abbiamo deciso di concentrare i nostri test sulle prestazioni dell'ASUS HD 6870 DirectCU overcloccato, perché il suo overclock di fabbrica (a 15 MHz per la GPU) potrebbe non essere molto utile, mentre il nostro overclock ci aiuterà a vedere se la Radeon HD 6870 può competere con la GeForce GTX 560 Ti.


Prestazioni in prove sintetiche e semisintetiche

Futuremark 3DMark Vantage

Riduciamo al minimo l'impatto sulla CPU con il profilo Extreme (1920x1200, 4x anti-aliasing e filtro anisotropico).

La Radeon HD 6870 overcloccata raggiunge un enorme 9986 punti, che è un punteggio molto alto e significativamente superiore alla GeForce GTX 560 Ti di riferimento. Ci sono solo due schede che ottengono più di 10.000 punti: la GeForce GTX 570 e la Radeon HD 6950.

Il nostro overclock migliora la velocità della scheda ASUS dal 9 al 17% in determinati benchmark 3DMark Vantage.

Futuremark 3DMark11

Anche qui usiamo il profilo Extreme. A differenza di 3DMark Vantage, questo profilo utilizza una risoluzione di 1920x1080 pixel.

Vediamo la stessa immagine nella nuova versione di 3DMark: l'EAH6870 DC overcloccato è leggermente inferiore alla Radeon HD 6950 ed è il 6% in più rispetto alla GeForce GTX 560 Ti. La scheda ASUS sembra complessivamente abbastanza competitiva.


Conclusione

I nostri test sulla scheda grafica ASUS HD 6870 DirectCU mostrano che la vecchia architettura ATI / AMD, che ha origine dal core R600 (Radeon HD 2900) e utilizza il design VLIW5 per i processori stream, non ha esaurito il suo potenziale ed è in grado di competere con la nuova architettura Cayman, che include di per sé processori stream VLIW4.

Con una velocità di clock della GPU di circa 1 GHz, la Radeon HD 6870 può fornire le stesse prestazioni della Radeon HD 6950, sebbene quest'ultima sia nella fascia di prezzo più alta. Inoltre, la nostra Radeon HD 6870 overcloccata può competere con la GeForce GTX 560 Ti.

Tutto sommato, l'ASUS HD 6870 DirectCU è una versione attraente della Radeon HD 6870. Il suo overclock di fabbrica a 15 MHz sembra strano e potrebbe non darti nulla in termini di prestazioni, ma a giudicare dal nostro esempio, la scheda può essere facilmente overcloccata a 1 GHz per GPU e oltre 5 GHz per la memoria. A queste frequenze, può competere con la GeForce GTX 560 Ti e con la Radeon HD 6950. Possiamo inoltre notare l'alta qualità della lavorazione e dei componenti usati, e il dissipatore DirectCU fornisce un'elevata efficienza di raffreddamento a bassi livelli di rumore. ASUS HD 6870 DirectCU non ti infastidirà con il suo suono anche se overcloccato.

Pertanto, se il tuo obiettivo è trovare una versione overclock della Radeon HD 6870, la ASUS DirectCU HD 6870 è adatta per questo ruolo. Ci sono solo due cose che possono essere problematiche: la funzione di regolazione della tensione della GPU potrebbe non funzionare correttamente e il prezzo del prodotto potrebbe essere troppo alto. E sebbene tu possa fare a meno della prima, quest'ultima potrebbe rendere più conveniente acquistare una Radeon HD 6950 o una GeForce GTX 560 Ti, che possono anche essere ben overcloccate. Quando overcloccate, queste soluzioni non lasceranno alcuna possibilità a nessuna Radeon HD 6870.

Professionisti:

Ottima fattura;

Può competere con GeForce GTX 560 Ti e Radeon HD 6950 in modalità overclock;

Ampia gamma di modalità anti-aliasing a schermo intero supportate;

La migliore qualità di filtraggio anisotropo del settore;

Supporto per un massimo di 6 monitor;

Decodifica hardware video Full HD, inclusi DivX e 3D;

Video ad alta definizione di alta qualità;

Sound core integrato con supporto HD;

Suono tramite HDMI;

HDMI 1.4a;

DisplayPort 1.2;

Sistema di raffreddamento altamente efficiente;

Basso livello di rumorosità;

Buon potenziale di overclock.

Svantaggi:

Più grande del progetto di riferimento;

Maggiore consumo di energia;

Bassa efficienza energetica nelle modalità di risparmio energetico;

L'aumento della tensione della GPU non è disponibile (forse questo è un problema di un campione specifico);

Supporta meno software GPGPU rispetto ai concorrenti;

Alto prezzo.