Recensione del tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1

Samsung Galaxy Tab 3 10.1

Per la terza volta, la società coreana Samsung ha aggiornato la sua linea Galaxy Tab. Questa recensione ti aiuterà a scoprire cosa è stato aggiornato nel Samsung Galaxy Tab 3 10.1 da 10 pollici e come ha iniziato a funzionare dopo.

Design

Non è un segreto che ai funzionari dell'azienda coreana piace il design dei loro dispositivi, e quindi non amano molto cambiarlo radicalmente. Pertanto, il modello del Samsung Galaxy Tab 3 10.1, rispetto alla modifica dello scorso anno del Samsung Galaxy Tab 2 10.1, non è cambiato molto.

Se nel modello Samsung Galaxy Tab 2 10.1, gli altoparlanti multimediali erano sul pannello frontale, quindi nel tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1, come nel Samsung Galaxy Tab 10.1 (prima generazione), erano posizionati sui bordi laterali. Ciò è stato fatto per ridurre le cornici del display e la larghezza complessiva del corpo. Inoltre, il corpo è diventato ancora più sottile e leggero. Il dispositivo è ora spesso 7,95 millimetri e pesa solo 512 grammi. Secondo questi indicatori, solo il "tablet" Sony Xperia Tablet Z, che ha uno spessore di 7,2 millimetri e un peso di 495 grammi, è superiore al Samsung Galaxy Tab 3 10.1.

La maggior parte del pannello frontale del tablet Galaxy Tab 3 10.1 è un display touchscreen da 10,1 pollici. L'intero pannello frontale è ricoperto da un vetro protettivo indurito di Gorilla Glass 2. Al centro della cornice superiore del display si trovano il logo Samsung, l'obiettivo della fotocamera frontale e il sensore del livello di luce. Sotto il display c'è un pulsante Home meccanico, che non è mai stato utilizzato in nessun tablet Galaxy Tab. Ai lati del pulsante Home si trovano il retro sensibile al tocco e il menu delle applicazioni avviate di recente.

Il pannello posteriore è piatto senza sporgenze o rientranze. Il pannello posteriore del "tablet" Samsung Galaxy Tab 3 10.1 ha lo stesso motivo a maglie dello smartphone di punta Samsung Galaxy S4. Nella parte superiore del pannello posteriore (esattamente al centro) c'è l'obiettivo della fotocamera principale da 3 megapixel, che non supporta la messa a fuoco automatica. Sotto la fotocamera principale c'è il logo del produttore, stampato in lettere d'argento. Simmetrico al logo, ma nella parte inferiore del pannello posteriore, vengono applicate le informazioni di servizio necessarie.

Lungo il perimetro della cassa è presente una lunetta argentata della larghezza dell'intera parete laterale, non è di metallo, ma di plastica, sebbene sia verniciata "come il metallo". La maggior parte dei controlli si trova negli stessi posti del Samsung Galaxy Tab 2 10.1 dello scorso anno. Sul bordo laterale superiore sono presenti (da sinistra a destra) un pulsante di blocco / accensione, un pulsante di controllo del volume dell'altoparlante accoppiato, uno slot per l'installazione di una scheda di memoria microSD, chiuso con un lembo di plastica, un trasmettitore a infrarossi (IrDA) e uno slot per l'installazione di una scheda SIM microSIM. Vale la pena notare che la porta a infrarossi, che consente di controllare a distanza gli elettrodomestici, non era nelle versioni precedenti dei tablet Galaxy Tab da 10 pollici.

Nella parte superiore del bordo laterale sinistro del Samsung Galaxy Tab 3 10.1, è presente un'uscita audio standard da 3,5 mm, sotto la quale è presente una griglia lunga e sottile, sotto la quale si trova uno degli altoparlanti multimediali. Lo slot del secondo altoparlante multimediale si trova sul bordo del lato destro; esso è posizionato simmetricamente rispetto allo slot dell'altoparlante che si trova sulla parete laterale opposta. Al centro del bordo laterale inferiore, è possibile trovare un connettore microUSB standard e un foro per il microfono.

Il corpo del tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è assemblato bene, tutte le parti si incastrano perfettamente, niente schiaccia o scricchiola. I materiali di cui è composto il tablet lasciano una piacevole sensazione tattile, il peso contenuto consente di utilizzare il tablet a lungo senza problemi, anche tenendolo con una sola mano.

Schermo

Come i modelli precedenti della linea Galaxy Tab, il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è deliziato da un display da 10,1 pollici con una risoluzione di 1280 x 800 pixel. È un peccato che un display così buono abbia una risoluzione di soli 1280 x 800 pixel e non, almeno, FullHD, come i tablet di punta di altri produttori.

Il display del Samsung Galaxy Tab 3 10.1 si basa su una matrice PLS proprietaria, che è molto simile nelle sue proprietà alle popolari matrici IPS. Il display ha ampi angoli di visione, riproduzione dei colori di alta qualità, sebbene non ideale: i colori sono colorati, luminosi e saturi. Il sensore del display riconosce fino a dieci tocchi simultanei. La reattività del sensore è ai massimi livelli. La luminosità della retroilluminazione può essere regolata da 3 cd / m2 a 302 cd / m2. La luminosità minima ti consente di lavorare comodamente anche in completa oscurità, e la luminosità massima ti consente di vedere almeno qualcosa alla luce diretta del sole o in qualsiasi altra luce ambientale intensa.

Ci sono un paio di funzioni Smart per personalizzare il display: Smart stay e Smart rotation. Il primo permette allo schermo di rimanere sempre illuminato quando lo si guarda e non si tocca nemmeno alcun comando, e quando viene utilizzato, il secondo display ruota automaticamente in base alla posizione del proprio viso (comodo quando si leggono e-book in posizione “sdraiata su un fianco”).

Sistema acustico

Il sistema di altoparlanti del tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è formato da due altoparlanti stereo, che forniscono un suono stereo forte. Anche durante la riproduzione di musica, il suono rimane "chiaro" grazie al supporto della tecnologia Dolby Surround. Il sistema di altoparlanti ti permetterà di guardare comodamente i video a casa e di comunicare tramite videocomunicazione, ma per ascoltare la musica è comunque meglio usare delle buone cuffie. A causa del fatto che gli altoparlanti sono portati sulle facce laterali, c'è il rischio di coprirli con i palmi delle mani, non dovresti dimenticartene.

Piattaforma hardware

Il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 ha una piattaforma hardware diversa dal Samsung Galaxy Tab 2 10.1. Il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è basato sulla piattaforma hardware Intel CloverTrail +, che include un processore Intel Atom Z2560 da 1,6 GHz con due core x86 e un chip video PowerVR SGX 544MP. Questa piattaforma hardware è stata sviluppata appositamente per i tablet, supporta la tecnologia Hyper-Threading, che consente di elaborare fino a quattro flussi di dati contemporaneamente, oltre a tecnologie proprietarie Intel come SpeedStep, VT-x e Smart Idle Technology.

Il chip video dimostra anche prestazioni elevate, elabora rapidamente una grande quantità di dati video, il che consente di giocare facilmente sul tablet utilizzando solo risorse hardware, video con la massima risoluzione e giocare a qualsiasi gioco 3D, ad esempio Real Racing 3, ecc.

Proprio come il modello dell'anno scorso, il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 ha un gigabyte di RAM e un'unità flash da sedici gigabyte. Se necessario, è possibile espandere la memoria permanente utilizzando una scheda di memoria microSD con una capacità fino a sessantaquattro gigabyte.

"Tablet" di comunicazione wireless Galaxy Tab 3 10.1 fornisce moduli integrati Wi-Fi 802.11a / b / g / n (supporta le tecnologie Wi-Fi Direct e Wi-Fi Hotspot), Bluetooth versione 3.0 e A-GPS (+ GLONASS). Sono supportate anche le reti mobili HSPA + (fino a 21 Mbps).

Vale anche la pena notare ancora una volta che il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 ha un trasmettitore a infrarossi che consente di utilizzare il tablet come telecomando. Le funzionalità della porta a infrarossi vengono utilizzate tramite il programma Smart Remote preinstallato.

Autonomia di lavoro

Il funzionamento autonomo del tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è fornito da una batteria ricaricabile ai polimeri di litio con una capacità di 6800 mAh. La durata della batteria è abbastanza buona: sei ore di visione di video online e nove ore di navigazione sul Web con una singola carica della batteria, a condizione che il trasferimento dei dati venga effettuato tramite il modulo Wi-Fi integrato. Gran parte del merito di un'autonomia così significativa del tablet appartiene al sistema di risparmio energetico intelligente, che può ridurre significativamente il consumo della batteria durante l'esecuzione della maggior parte delle attività quotidiane. La maggior parte degli utenti sarà sicuramente soddisfatta dell'autonomia del "tablet", poiché con un uso moderato delle funzionalità multimediali, il tablet può funzionare da una carica a due giorni.

Sistema operativo e software

Il tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1 utilizza il sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean e, come tutti i tablet e gli smartphone Samsung, ha un'interfaccia utente proprietaria TouchWiz. Per quanto riguarda la shell stessa, è stata aggiornata, motivo per cui la maggior parte degli elementi dell'interfaccia sono stati ridisegnati.

Come prima, l'utente ha a disposizione tre desktop per posizionare widget e collegamenti alle applicazioni. Un desktop può contenere fino alle quattro finestre widget più grandi e cinque righe di icone delle applicazioni installate. Nella parte inferiore del desktop c'è una riga di otto icone che rimangono le stesse indipendentemente dal desktop. Sette di queste icone possono essere installate da soli e l'ottava, che è responsabile del passaggio al menu delle applicazioni installate, non è rimovibile, può solo essere spostata.

Il menu delle impostazioni ora ha un numero abbastanza elevato di nuovi sottomenu aggiuntivi. Vale anche la pena notare che l'aspetto della "tenda" del pannello delle notifiche è stato modificato.

Oltre al set standard di applicazioni di Google, che è dotato di tutti i dispositivi Android, il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 dispone di un set standard di applicazioni Samsung, che include utilità come S-Voice, S-Planner e altre.

Inoltre, il tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è dotato di un set completo di hub (Hub): Music Hub, Video Hub, Game Hub, Reader's Hub e Learning Hub. Quest'ultimo, però, non funziona nel nostro paese.

Macchine fotografiche

Il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 ha due fotocamere, che sono le stesse del Samsung Galaxy Tab 2 10.1 dello scorso anno. La fotocamera posteriore (principale) ha una risoluzione di tre megapixel, non è dotata di flash e permette di scattare foto con una risoluzione massima di 2048 x 1563 pixel. Inoltre, tramite la fotocamera principale, è possibile registrare video in formato 720p a una velocità di trenta fotogrammi al secondo. Le foto scattate con la fotocamera principale sono di buona qualità. La fotografia al buio, a causa della mancanza di flash, è fuori discussione. La qualità video è mediocre, a causa della mancanza di stabilizzazione, l'immagine è costantemente contratta e ha molto rumore.

La risoluzione della fotocamera frontale è di 1,2 megapixel, le sue capacità sono più modeste rispetto alla fotocamera principale, ma soddisfa pienamente il suo compito principale: fornire videochiamate di alta qualità.

Concorrenti

La concorrenza nel segmento dei tablet da 10 pollici non è così dura come nel segmento dei tablet da 7 pollici, ma nonostante questo, il tablet Samsung Galaxy Tab 3 10.1 ha un solido concorrente di fronte all'Asus MeMO Pad FHD 10. Quest'ultimo ha la stessa piattaforma hardware. , costo e, cosa molto importante, un display Full HD, non 1280 x 800 pixel, due gigabyte di RAM e 32 gigabyte di memoria permanente contro 16 gigabyte.

conclusioni

Il Samsung Galaxy Tab 3 10.1 è un tablet di alta qualità con una piattaforma hardware ad alte prestazioni e un display decente. Per correttezza, vale la pena dire che per lo stesso importo è possibile acquistare un "tablet" più funzionale, ad esempio, il già citato Asus MeMO Pad FHD 10, ma se si desidera esattamente un tablet Samsung o l'interfaccia utente TouchWiz, allora il modello Samsung Galaxy Tab 3 10.1 diventerà un buon acquisto per te.