Recensione Panasonic Lumix DMC-G10

Correggi il display della fotocamera sul retro, riduci la risoluzione del mirino a 202.000 punti e disattiva l'opzione di registrazione audio stereo e converti la Panasonic Lumix DMC-G2 in una DMC-G10. Risparmierai anche $ 300 durante questa trasformazione. In questa recensione, ci concentreremo sulle differenze tra le due fotocamere.

Per altri aspetti, le due fotocamere sono quasi identiche, sebbene il G10 sia offerto solo in nero e non sarà disponibile in formato corpo. Abbiamo coperto tutti gli altri punti nella nostra recensione Lumix DMC-G2. In questa recensione, tuttavia, condurremo il G10 attraverso la nostra suite standard di test utilizzando Imatest e determineremo di cosa è capace il prodotto.

Design e funzionalità

La DMC-G10 è stata progettata principalmente per quei fotografi che desiderano fare un passo avanti dalla loro fotocamera digitale compatta alla superba qualità dell'immagine Micro System Quattro Terzi. Sebbene manchi della praticità del touchscreen del G2, è dotato di un'interfaccia utente di facile utilizzo e di funzioni di fotocamere digitali popolari come Intelligent Auto, Face Detection AE / AF e registrazione video Motion JPEG HD (invece di AVCHD Lite).

La qualità costruttiva della fotocamera è molto buona, il suo corpo in plastica ha le stesse dimensioni e forma della G2. Ha anche un rivestimento in gomma tattile che lo rende molto comodo e sicuro da usare. Il display occupa due terzi della schiena ed è bloccato in posizione. Le impronte digitali dell'utente possono essere chiaramente visibili su di esso, ma possono essere facilmente rimosse con uno speciale panno in microfibra.

La scelta del touchscreen e la possibilità di ruotarlo nella posizione desiderata è in gran parte una questione di preferenze personali. Entrambe le funzioni hanno i loro pro e contro e diverse persone potranno scoprire diversi vantaggi e svantaggi, a seconda dei loro desideri e bisogni.

Come con i precedenti modelli della serie G, l'intera immagine visualizzata sul display LCD viene duplicata nel mirino, consentendo di modificare le impostazioni del menu senza distogliere lo sguardo. Ed è qui che possiamo vedere differenze chiare e inequivocabili tra i modelli G2 e G10.

Sebbene entrambe le fotocamere abbiano la stessa risoluzione del monitor, il mirino a risoluzione inferiore del G10 rende tutti gli scatti leggermente sfocati. In alcune situazioni, le icone sullo schermo potrebbero essere difficili da leggere e le immagini visualizzate potrebbero apparire sfocate, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione. Tuttavia, se ti affidi a questo display per ritagliare e modificare le impostazioni della fotocamera, non importa affatto.

I pulsanti di controllo sul retro sono identici a quelli che si trovano su G2 e hanno le stesse funzioni. Tuttavia, nella barra in alto, esistono alcune differenze chiave. Il set di modalità di messa a fuoco ha solo tre posizioni e non puoi accedere alla modalità di selezione del punto AF direttamente da questo set come puoi fare su G2.

Il pulsante Movie trovato su G2 non è disponibile su G10. Invece, una pressione del pulsante di scatto viene utilizzata per registrare video clip. Premendolo di nuovo si interrompe la registrazione. I video clip vengono acquisiti in formato Motion JPEG in quattro risoluzioni: 1280x720 pixel, 848x480 pixel, 640x480 pixel e 320x240 pixel.

Non è possibile registrare fermi immagine durante la ripresa di videoclip con il G10, né è possibile regolare le impostazioni di apertura. Non supporta le modalità My Color, My Colors, Film e Scene presenti su G2. Non è possibile tagliare clip e creare video animati utilizzando le funzioni di modifica incorporate della fotocamera.

Prestazione

Le prestazioni complessive, sia foto che video, sono state leggermente migliori di quanto ci aspettassimo sulla base dei nostri test sulle precedenti fotocamere della serie Lumix G. La velocità dell'AF era quasi identica a quella della G2 e abbastanza veloce per una fotocamera della sua categoria.

La misurazione dell'esposizione era accurata indipendentemente dalla modalità selezionata e il funzionamento della fotocamera in questa modalità era simile al funzionamento del modello G2, fino a limitare la gamma dinamica del sensore con tempo soleggiato con illuminazione esterna. Tuttavia, questo era solo un problema con le immagini JPEG, i file raw offrivano molta più libertà di correggere sia le luci che le ombre.

È interessante notare che abbiamo ottenuto risultati migliori nei nostri test con il programma Imatest per il G10 che con il G2. Tuttavia, riteniamo che entrambe le fotocamere rientrino nell'intervallo di variabilità misurata che ci si aspetta dalle fotocamere di produzione di massa. Il G10 era più vicino al top di questa gamma, mentre il G2 era più vicino al fondo. Le variazioni nella qualità dell'obiettivo possono anche spiegare una parte significativa delle differenze tra le due fotocamere. Tuttavia, poiché non possiamo confrontare direttamente, non possiamo dare una risposta definitiva.

Imatest ha mostrato una risoluzione leggermente inferiore a quella prevista da una fotocamera da 12 megapixel a ISO 100. Tuttavia, come con la G1, rimane relativamente alta fino a ISO 1600, ma scende bruscamente a ISO 3200.

Imatest ha mostrato una risoluzione vicina a quella prevista per una fotocamera da 12 MP con file JPEG e superiore a quella prevista con file RW2.RAW. Il grafico sotto mostra i risultati dei nostri test utilizzando file JPEG per lunghezza focale e apertura nell'intervallo 14-42 mm fornito con l'obiettivo.

La risoluzione rimane relativamente alta fino a ISO 1600, degrada a ISO 3200 e scende a ISO 6400.

Gli scatti di prova effettuati in condizioni di scarsa illuminazione e senza flash erano simili a quelli effettuati con G2. La fotocamera testata ha mostrato bassi valori di rumore fino a ISO 800. A ISO 1600 si è verificato un aumento della granulazione e alcune macchie nelle aree scure dell'immagine.

A ISO 6400, sia il colore che il rumore granulare erano evidenti e le immagini erano decisamente macchiate, specialmente con tempi di posa lenti. L'abilitazione dell'elaborazione del rumore ha migliorato leggermente la nitidezza dell'immagine, ma non ha eliminato la granulosità causata dal rumore nell'immagine.

Non sorprende che i test di aberrazione cromatica forniscano risultati simili ai nostri test con G2. Va notato che è sempre stata nella zona temperata. Nel grafico del test di aberrazione cromatica sottostante, la linea rossa segna il confine tra la distorsione dell'immagine "trascurabile" e "bassa" e la linea verde separa "bassa" da "moderata".

Anche il bilanciamento del bianco automatico funziona in modo simile a G2. Il test della fotocamera ha mostrato tinte arancioni residue nel fotogramma ripreso con illuminazione a incandescenza e tinte verdi con lampade fluorescenti. Entrambe le preimpostazioni del bilanciamento del bianco automatico mostravano toni naturali nell'immagine, mentre le regolazioni manuali hanno prodotto toni neutri. Con abbastanza spazio nella fotocamera per regolare il bilanciamento del colore, questo problema non è un grosso problema per i fotografi seri.

Il flash del modello testato ha funzionato bene. Ha illuminato in modo uniforme una stanza di medie dimensioni per tutta la gamma ISO della fotocamera. L'esposizione era ben bilanciata anche nei ritratti in condizioni di scarsa illuminazione e nei primi piani in cui il flash forniva l'illuminazione principale.

Abbiamo utilizzato la stessa scheda di memoria SDHC Silicon Power da 8 GB di classe 6 per i nostri test video e di risposta che abbiamo utilizzato nella nostra recensione del G2. È interessante notare che siamo rimasti piuttosto colpiti dalla qualità dei video clip catturati durante la revisione della fotocamera. Le clip HD erano nitide come le clip AVCHD Lite che abbiamo registrato con G2. Questo è stato completamente inaspettato. Le clip VGA sono anche più nitide e luminose. C'era una leggera differenza nella qualità audio delle due fotocamere.

La fotocamera in prova ha impiegato poco più di un secondo per accendersi. Il tempo medio tra gli scatti è stato di 0,9 secondi, indipendentemente dal formato del file, poiché la fotocamera ha impiegato da 3,2 a 3,3 secondi per elaborare i file JPEG, RAW e RAW + JPEG.

Con lo scatto continuo ad alta velocità, questa fotocamera ha catturato 10 fotogrammi in 4,7 secondi. I frame sono stati elaborati al volo e sono stati completati entro 4,5 secondi dalla registrazione dell'ultimo frame. L'acquisizione di file Raw è limitata a sei fotogrammi, a circa 2,6 fps. Ci sono voluti 15,3 secondi per elaborare questo batch di file Raw.

Durante l'acquisizione di RAW + JPEG, la fotocamera può registrare solo quattro fotogrammi, il che ha richiesto 3,4 secondi. Le ci sono voluti 17,3 secondi per elaborare questo pacchetto. I frame rate erano leggermente inferiori alle impostazioni di velocità media e bassa, 10 frame JPEG in 5,2 secondi e 10 file JPEG in 6 secondi, rispettivamente. Il tempo di elaborazione era simile a quello dell'elevata velocità di raffica.

Per

Menu semplice e organizzato in modo logico.

Grandi opportunità per acquisire e correggere i file originali

Vs

Incapacità di registrare il suono stereo

conclusioni

Nel corso di vari test, anche con l'aiuto del programma Imatest, si è riscontrato che la fotocamera Lumix DMC-G10 offre oggi il miglior rapporto prezzo-prestazioni tra le fotocamere della serie G di Panasonic. Questa stima si basa sul presupposto che la maggior parte degli utenti acquisterà senza dubbio questa fotocamera per scattare foto e registrerà solo video clip di tanto in tanto.

Nel prendere la nostra decisione, abbiamo tenuto conto della bassa risoluzione del mirino e della mancanza di un touchscreen, oltre che del monitor LCD non regolabile. Questi sono inconvenienti relativamente minori per una fotocamera i cui utenti riprenderanno la maggior parte degli scatti con un display la cui interfaccia standard è facile da capire e ben progettata. Considerando il fatto che il prezzo di questo modello è di $ 300 in meno rispetto al costo della fotocamera G2, riteniamo che il modello G10 abbia un ottimo rapporto qualità prezzo.

Il G10 è progettato per soddisfare le esigenze degli acquirenti che desiderano riprendere video clip ad alta definizione senza la necessità di Full HD (1920 x 1080 pixel) o audio stereo. Le prestazioni complessive di questo modello sono ben al di sopra della media per il formato utilizzato. Il G10 ha il vantaggio che il formato video che utilizza ha un supporto più ampio per editor di terze parti rispetto al formato AVCHD Lite utilizzato in G2.