COME PULIRE L'ARGENTO - pulire l'argento dall'oscurità a casa, piuttosto che pulire

Sciogliere 1-2 cucchiai di bicarbonato di sodio in 500 ml di acqua, mettere questa soluzione sul fuoco e, quando l'acqua bolle, mettere dentro l'argento e un normale foglio di carta alimentare. Dopo 10-15 minuti, l'argento brillerà come nuovo. Oppure puoi semplicemente immergere gli oggetti in una soluzione di bicarbonato di sodio per alcuni minuti, quindi pulirli con un panno morbido.

Posiziona un foglio di alluminio e un pezzo di argenteria sul fondo della casseruola per rimuovere eventuali accumuli dai gioielli. Fai bollire l'acqua e aggiungi bicarbonato di sodio o carbonato di sodio al ritmo di 50 grammi per 1 litro d'acqua. bibita. Attendere che il composto sia ribollente e riempire la decorazione con questa soluzione. La soda e l'alluminio reagiranno con il solfuro d'argento e dopo pochi minuti l'oscurità scomparirà. La catena o gli orecchini brilleranno come nuovi.

L'argento può essere facilmente pulito e sbiancato dall'oscurità a casa con i detergenti disponibili in commercio. Scegli qualsiasi metodo di pulizia dell'argento che ti piace e inizia.

Metodo numero 1: pulire con il rossetto

Il rossetto normale è uno dei migliori detergenti per l'argento. Nella sua composizione contiene biossido di titanio e molti grassi. Il diossido pulisce bene dallo sporco e il grasso contribuisce a lucidare.

  • Prendi un tubo e un batuffolo di cotone in giro.
  • Lubrificare i gioielli con il rossetto e strofinare finché non squittiscono.

La decorazione viene cancellata dall'oscurità proprio davanti ai nostri occhi.

L'unico inconveniente è che la pulizia è efficace solo su superfici lisce.

Metodo numero 2: pulire l'argento con il dentifricio

Il dentifricio contiene microparticelle lucidanti abrasive - gesso, sabbia, ecc. Rimuovono perfettamente la placca dai gioielli in argento senza graffiarli. Applicare la pasta su un pennello umido. È auspicabile che abbia dei villi morbidi. Puliscono la superficie con maggiore attenzione e penetrano più in profondità nella tessitura decorata di una catena, anello o orecchini. Infine, sciacquare i gioielli con acqua tiepida e strofinare con un panno morbido in microfibra.

Leggi qui come scegliere un anello per sottolineare la dignità delle tue mani.

Se l'oscurità su una catena d'argento o altri gioielli rimane ancora, proverò

prendere un modo radicale. Mescola l'ammoniaca con il dentifricio o il dentifricio in polvere. Strofinare il prodotto con questo composto, quindi risciacquare con acqua.

Metodo numero 3: pulizia con tuorlo d'uovo

Questo metodo "ci è venuto" dai tempi antichi, quando gli oggetti in argento erano valutati più degli oggetti in oro. Immergere un batuffolo di cotone nel tuorlo e strofinare le superfici della decorazione. Quindi lasciate asciugare e risciacquate con acqua. Il tuo ciondolo o spilla non solo si pulirà bene, ma non si sporcherà per molto tempo. Il tuorlo d'uovo protegge dagli ossidi di doratura.

Metodo numero 4: pulire l'argento con soda e foglio di alluminio

Questa è la "ricetta" più veloce per pulire l'argento e una delle più efficaci. Posiziona un foglio di alluminio e un pezzo di argenteria sul fondo della casseruola per rimuovere eventuali accumuli dai gioielli. Fai bollire l'acqua e aggiungi bicarbonato di sodio o carbonato di sodio al ritmo di 50 grammi per 1 litro d'acqua. bibita. Attendere che il composto sia ribollente e riempire la decorazione con questa soluzione. La soda e l'alluminio reagiranno con il solfuro d'argento e dopo pochi minuti l'oscurità scomparirà. La catena o gli orecchini brilleranno come nuovi. Sciacquateli sotto l'acqua corrente e asciugateli.

Non pulire gioielli in argento con pietre con soda "secca". Gli abrasivi influenzano in modo aggressivo la struttura porosa degli inserti naturali - perle, turchesi, coralli, ecc. Le pietre diventano opache nel tempo e perdono la loro naturale lucentezza.

Metodo numero 5: pulire l'argento con perossido di idrogeno e ammoniaca

Prendi parti uguali di ammoniaca e perossido di idrogeno. Mescolare e posizionare la decorazione nella soluzione risultante. Il contenitore deve essere ben chiuso, perché i vapori della soluzione di ammoniaca sono corrosivi e con un odore inquietante. Immergere la decorazione nella soluzione per 15-20 minuti, quindi risciacquare con acqua e asciugare.

Non immergere anelli e orecchini se le pietre sono incollate e non fissate con "piedi". In acqua, la colla si impregnerà e le pietre cadranno.

Vogliamo avvisarti: pulire l'argento con acqua ossigenata è un rischio ingiustificato. Nonostante il fatto che il perossido di idrogeno sbianca bene l'argento, reagisce attivamente con altre sostanze chimiche. Se non conosci la composizione del tuo prodotto, il risultato potrebbe essere l'opposto di quello desiderato. La decorazione diventerà opaca, appare una patina scura. Nel tempo, si lava via e l'ottusità scompare. Ma il nostro obiettivo è pulire il prodotto, non contaminarlo ulteriormente. Pertanto, non consigliamo di sperimentare e pulire il metallo di trascinamento con perossido di idrogeno.

Scopri qui come scegliere orecchini da abbinare al tuo viso.

Metodo numero 6: pulizia dell'argento con soluzione di ammoniaca (ammoniaca)

L'ammoniaca è il metodo più semplice, che affronta al 100% la pulizia dell'argento con le pietre. Restituisce la lucentezza incontaminata alle pietre nuvolose, dissolve gli strati neri dalla superficie in pochi secondi. Tutto quello che devi fare è versare l'ammoniaca in un barattolo richiudibile. Metti lì gli anelli, la catena, gli orecchini e agita energicamente. Una volta che i gioielli sono puliti, sciacquare con acqua e asciugare.

Il risultato è sul viso: gli orecchini puliti con una soluzione di ammoniaca sembrano nuovi. Lo sporco è sparito, le pietre brillano di nuovo.

Di tutti i metodi collaudati per pulire i gioielli in argento, le soluzioni di ammoniaca e una combinazione di soda con un foglio di alluminio si sono rivelati i migliori. L'ammoniaca scioglie velocemente anche gli strati più ostinati nelle zone di intreccio del disegno difficilmente raggiungibili, dona lucentezza agli inserti preziosi senza danneggiarli. La soluzione di soda non è in alcun modo inferiore alla qualità della pulizia. L'unica cosa è che non dovresti pulire i prodotti con inserti in questo modo, in modo che non si stacchino durante l'ammollo.

Se hai bisogno di montare l'anello o gli orecchini, usa un dentifricio o un rossetto .

Nonostante il perossido pulisca bene il metallo di trascinamento, in alcuni casi reagisce violentemente con altre impurità e forma una placca di cui è difficile liberarsi. Se non conosci la sua composizione, ti sconsigliamo di pulire i tuoi oggetti in argento in questo modo.

Leggi: "7 trucchi per evitare che lo specchio del bagno si appanni"

Guarda il video su come pulire velocemente l'argento con bicarbonato di sodio e carta stagnola