CHE COS'È LO CHAMPAGNE BRUT - quanti gradi nello champagne, come è fatto

Il Brut è uno spumante secco. La quantità di zucchero in esso contenuta è ridotta al minimo oa zero, di solito il suo livello è dello 0,3%. ... A proposito, il brut ha diverse varietà, come brut, extra brut, brut nature, che mostrano quanto poco zucchero ci sia nel vino.

Il Brut è uno spumante secco. La quantità di zucchero in esso contenuta è ridotta al minimo oa zero, di solito il suo livello è dello 0,3%.

Lo Champagne brut è uno spumante secco con una piccola quantità di zucchero. Il suo trucco è l'acidità dei frutti di bosco. Non è interrotto dalla dolcezza, quindi lo champagne ha una pronunciata nota fruttato-agrumata e un retrogusto di mela.

Lo spumante secco si divide in diversi tipi. Tra di loro, differisce nella quantità di zucchero nella bevanda:

  • brut classico - 0,6-1,5%,
  • extra brut - 0,3-06%,
  • brut nature - non più dello 0,3%. Questo champagne è molto apprezzato dai buongustai: rispecchia appieno il vero gusto dello spumante.

Con cosa bevono champagne brut?

Lo Champagne brut è un aperitivo (una bevanda alcolica leggera) che viene servito prima dei piatti principali. È in armonia con i frutti di mare, enfatizza il gusto di insalate leggere, accompagna la pizza, affilando il gusto della mozzarella o del parmigiano. Il Brut si sposa bene con carne di maiale, manzo e pollame.

Anche bere champagne con il dessert è un'opzione. Budini di frutta, torte di noci e gelato alla marmellata si aggiungono solo al retrogusto del vino. La cosa principale è che i dessert non contengono acido, come un'arancia, o dolci, come il cioccolato.

Lo Champagne viene servito in tavola freddo a 8-12 ° C. È più facile farlo in un secchiello del ghiaccio. Raffredda la bevanda più velocemente e la mantiene fredda più a lungo.

Brut apre il bouquet in bicchieri da champagne allungati. In essi risplende con forza e principale con le sue sfaccettature gustative, trattiene più a lungo la schiuma e il "gioco" delle bollicine.

Guarda un video hack di vita su come decorare bicchieri e bicchieri per le vacanze

Come viene prodotto lo champagne

Più di trecento anni fa, il monaco Pierre Perignon ha inventato un modo per produrre vino bianco da uve rosse. Questo metodo è migliorato nel tempo ed è diventato la base nella produzione dello champagne.

La bevanda degli dei è composta da tre varietà di uva:

  • Chardonnay bianco,
  • e rossi - Pinot Noir e Pinot Merrier.

Per una maggiore acidità, le bacche vengono raccolte acerbe. Per ottenere il vino bianco, il succo viene spremuto in modo che non venga a contatto con la torta e la buccia dei frutti di bosco. Colorano il vino e gli conferiscono astringenza.

Per la base del vino, il succo viene posto in botti di fermentazione. Nel tempo, i tecnologi mescolano vini di diversi raccolti per migliorare il gusto, aggiungono zucchero e lievito per la rifermentazione. Questo processo è chiamato vino champagne.

Quindi il "futuro" champagne viene imbottigliato e lasciato in posizione orizzontale per una seconda fermentazione. Il vino fermenta e matura sui lieviti per più di un anno e più a lungo.

  • Durante la fermentazione, il lievito (funghi protozoi) "mangia" zucchero, rilascia alcol e anidride carbonica. In un recipiente sigillato, non ha un posto dove andare, quindi il gas si dissolve nel vino.
  • La pressione all'interno della bottiglia sale a sei atmosfere. Questo è 3 volte più che in uno pneumatico per auto. Quindi, quando stappiamo il tappo, il gas esploderà e galleggerà in bolle.

Durante la fermentazione le bottiglie vengono poste con il collo rivolto verso il basso, aumentando gradualmente l'angolo di inclinazione. Questo viene fatto in modo che i sedimenti di lievito si accumulino. Quindi viene rimosso.

Una miscela di zucchero e vino viene aggiunta alle bottiglie e sigillate. Quindi lo champagne viene invecchiato per diversi mesi e consegnato agli scaffali dei negozi.

Quanti gradi nello champagne

C'è poco zucchero in brut, quindi la concentrazione di alcol non è elevata - solo 9-13 °. Per le bevande frizzanti dolci è più alto - fino a 19 °.

Qual è il nome del tappo dello champagne

Il collo della bottiglia è sigillato con un tappo in nylon o corteccia di quercia da sughero. Il tappo antiabbaio è più aderente e trattiene l'anidride carbonica in modo più affidabile. Inoltre, migliora l'aroma del vino.

Viene messa una museruola sul tappo (in francese, il filo dello champagne si chiama muzlet). Ora è sottile e delicato, ma prima era fatto di filo spesso. Gli ussari aprirono lo champagne con un violento colpo di sciabola e la gente comune dovette giocherellare con i tronchesi.

Nota: "Impostazione della tavola - come impostare correttamente e magnificamente nei giorni festivi e nei giorni feriali"

Guarda un video hack di vita su come aprire lo champagne senza un cavatappi