Centro multimediale domestico fai-da-te

Oggi quasi tutti nell'appartamento hanno un computer e una TV, spesso a schermo piatto. Inoltre, molti dispongono di altri dispositivi digitali, come un lettore di rete multimediale, una console di gioco o un videoregistratore digitale. E, naturalmente, ogni proprietario di PC ha una raccolta di contenuti digitali, comprese foto, musica o video. Individualmente, ciascuno di questi dispositivi svolge regolarmente le sue funzioni, ma sorge la domanda: come accedere a tutto questo ovunque e preferibilmente allo stesso tempo? In altre parole, come gestisci lo scambio di dati tra tutta questa tecnologia e il contenuto digitale esistente? La risposta è ovvia: devi costruire una rete domestica. Quali opzioni esistono per creare il proprio media center di rete verranno discusse ulteriormente.

Multimedia Home: Three Whales of Building

Naturalmente, è piuttosto difficile rispondere immediatamente alla domanda su come costruire una rete del genere, poiché inizialmente la comprensione dell'essenza del problema è limitata a domande come "come posso guardare film da un computer su un pannello al plasma / LCD" o "come ascoltare la musica da un disco rigido acceso". un giradischi in cucina ". Ci sono molte soluzioni per questo, quindi per fare tutto bene, con costi minimi e massima comodità, devi capire chiaramente cosa vuoi ottenere esattamente e quali fondi sono pronti per allocare (senza questo, purtroppo, da nessuna parte).

La prima cosa da tenere a mente è che la costruzione di una rete multimediale domestica richiede tre componenti principali: apparecchiature per la visualizzazione di immagini e / o suoni, un dispositivo per la riproduzione di contenuti multimediali e, naturalmente, il luogo in cui verrà archiviato questo contenuto. È con quest'ultimo che vale la pena iniziare la storia.

Un'opzione economica

Самым простым и дешевым вариантом хранения мультимедийных данных, безусловно, является вариант использования ПК. Это может быть и основная машина, и старенький «тазик», ни для чего более существенного не пригодный (хотя его ресурсов может и не хватить для серьезных задач, например воспроизведения FullHD). В любом случае, при построении домашней мультимедийной сети компьютер будет использоваться в качестве сервера. При самом простом варианте, когда ПК подключается прямо к средству воспроизведения (телевизору, музыкальному центру и т. д.), никакие дополнительные устройства покупать не придется (за исключением варианта, когда приобретается дополнительный жесткий диск для увеличения объема хранилища). Назвать такой способ организации полноценной мультимедийной сетью нельзя — ведь зачастую цель построения такой сети состоит не только в воспроизведении информации на различных устройствах, но и в минимизации телодвижений для достижения этого результата. С другой стороны, как бюджетный вариант, не требующий больших затрат, прямое подключение вполне сгодится, а о более продвинутых способах мы поговорим далее.

Pertanto, il nostro obiettivo è trasmettere dati multimediali (audio e video) a dispositivi di riproduzione che forniscano una qualità migliore rispetto agli altoparlanti o ai monitor dei computer convenzionali. Nel primo caso, non dovrebbero esserci problemi particolari: anche i fantasiosi sistemi 5.1 o 7.1 possono essere collegati a un PC con una scheda audio incorporata e un vecchio driver AC 97 riconfigurando le porte appropriate e specificando il tipo di sistema. Se il tuo PC ha un connettore S / PDIF (e la maggior parte dei sistemi di altoparlanti moderni ce l'hanno), non dovrebbero esserci problemi. Va inoltre notato che il sistema di altoparlanti collegato deve essere attivo (avere un amplificatore integrato). Se non è così (il sistema è passivo), allora o dovrai acquistare un ricevitore separato (e il prezzo per loro è piuttosto alto), o da questa impresa non verrà fuori nulla di sensato.Ma quando si collega una TV a un PC, ci sono molte altre opzioni. Va notato subito che, contrariamente alla credenza popolare, è possibile collegare non solo i moderni pannelli digitali a un PC, ma anche i vecchi televisori analogici. È vero, avrà poco senso da questo: a causa delle peculiarità degli standard NTSC, PAL e SECAM, è spesso impossibile visualizzare un'immagine su una TV analogica che corrisponderà a una risoluzione del computer superiore a 640x480 pixel. Ovviamente, questo non è chiaramente sufficiente per guardare comodamente i film. Ma se decidi comunque di collegare una TV analogica a un computer, allora per questo dovresti usare connettori RCA o S-Video: sono presenti anche su schede video obsolete. Una TV digitale è facile da collegare tramite la porta D-Sub analogica o digitale: DVI o HDMI. Vale la pena notare quiche su schede video di livello budget e medio la porta DVI è molto più comune, mentre i produttori di pannelli digitali preferiscono dotarle principalmente di HDMI, quindi potrebbe essere necessario utilizzare un adattatore per il collegamento. È vero, i produttori di schede video spesso includono un cavo di questo tipo nel set di una scheda video e, anche se non è così, il costo dell'adattatore stesso è piuttosto basso.

Sebbene sia naturale per l'utente medio utilizzare un PC come archivio domestico per i contenuti multimediali, presenta diversi svantaggi significativi. Infatti, in questo caso, il computer deve funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, se, ovviamente, vuoi avere accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 alla tua libreria video e musicale. Ovviamente, un semplice computer non è progettato per funzionare in questa modalità. Inoltre, un PC funzionante è piuttosto rumoroso e di notte può impedire a te o alla tua famiglia di addormentarti. Pertanto, è meglio utilizzare una soluzione speciale, ad esempio un NAS , come archivio per film e raccolte audio .

Nas

Un NAS è un computer separato con un sistema operativo incorporato (il più delle volte Linux) e un disco rigido di grandi dimensioni. In genere, tali dispositivi non sono dotati di schermo e tastiera e il controllo e la configurazione vengono eseguiti sulla rete, spesso utilizzando un browser, collegandosi al dispositivo al suo indirizzo di rete. Il vantaggio di un dispositivo del genere è il suo consumo energetico inferiore rispetto a un PC, nonché il suo funzionamento silenzioso. Inoltre, è possibile distribuire sul NAS un server multimediale completo con una libreria multimediale e supporto per i download da Internet, anche tramite vari client torrent. A proposito, la maggior parte dei modelli ha un software preinstallato per questi scopi, ma supporta anche l'installazione di programmi di terze parti.Un altro importante vantaggio di tali sistemi è il loro costo relativamente basso (rispetto ai server a tutti gli effetti): è possibile installare un NAS a casa per $ 350-500.

Come dispositivo di riproduzione, è possibile utilizzare un lettore multimediale di rete (ad esempio, QNAP NMP-1000P), che è connesso al NAS tramite un connettore Ethernet tramite una scheda di rete o tramite un adattatore wireless Wi-Fi (in questo caso, è meglio usare Wi-Fi come collegamento di comunicazione). Router Fi).

Tra i router disponibili oggi sul mercato, una delle migliori opzioni sarà un modello da D-Link Dir 300

Di conseguenza, il lettore di rete è collegato al televisore utilizzando l'uscita component, composita o HDMI, a seconda di quali connettori ha. Dopodiché, il contenuto del dispositivo NAS può essere controllato utilizzando il telecomando del televisore.

Invece di un lettore multimediale di rete, è possibile utilizzare un lettore DVD o Blu-ray, che dispone di un disco rigido e / o di un'uscita Ethernet: oltre ai dischi ottici, possono anche riprodurre file video e audio direttamente da un disco rigido (computer o proprio). Inoltre, i dispositivi moderni di questa categoria dispongono di dischi rigidi abbastanza grandi che possono essere utilizzati non solo per archiviare una libreria multimediale (liberando spazio libero sull'HDD di un PC), ma anche per eseguire il backup di informazioni importanti da un computer. Naturalmente, la funzionalità di tali dispositivi dipende dalla categoria di prezzo: ad esempio, non tutti i registratori offrono la possibilità di connettersi direttamente a un computer utilizzando una porta USB o Ethernet.

Un esempio di tale dispositivo sarebbe il Pioneer BDP-LX52

E il volume del disco rigido, i media supportati ei formati di file dipendono anche dal prezzo del prodotto. Quindi, per la piena interazione del registratore con un PC, dovrai sborsare qualcosa di più che acquistare un semplice registratore che sa solo copiare informazioni da dischi e registrare programmi televisivi. È vero, ci sono alcune sfumature qui. Il fatto è che alcuni produttori "affinano" i loro dispositivi per la visualizzazione di contenuti con licenza (in misura maggiore, questo vale per i lettori Blu-ray), ovvero il lettore sarà in grado di riprodurre dischi ottici, nonché di cercare in Internet risorse a pagamento che vendono contenuti video. Allo stesso tempo, semplicemente non "vedrà" i dati "condivisi" sul disco rigido in Windows. In questo caso, dovrai distribuire uno speciale server Samba,consentendo l'accesso alle unità di rete su vari sistemi operativi utilizzando un protocollo speciale.

Fondamentalmente, ci sono anche TV abilitate per Ethernet che possono connettersi al NAS direttamente tramite un router. Inoltre, questi televisori possono connettersi a Internet per cercare contenuti sui servizi di hosting audio e video più diffusi. Ma questo, ovviamente, è un piacere molto costoso.

In questo caso, puoi utilizzare il modello Samsung UE-55C7000

E, naturalmente, non dimenticare una categoria di dispositivi come i lettori multimediali di rete. Questi dispositivi sono appositamente adattati per funzionare su una rete, quindi spesso hanno la capacità non solo di connessioni Ethernet con altri dispositivi, ma anche di trasferire dati tramite Wi-Fi, nonché un'ampia gamma di porte per il collegamento di una varietà di dispositivi multimediali. A seconda del prezzo, tali dispositivi possono anche essere dotati di hard disk, essendo una sorta di server multimediale (anche se, ovviamente, non bisogna confonderlo con un NAS).

Piacere del proiettore

Un'altra opzione per attrezzare un cinema accogliente a casa può essere l'uso di un proiettore invece di una TV.

Ci sono abbastanza dispositivi di questo tipo sul mercato di diverse categorie di prezzo, ma per ottenere i massimi risultati, non dovresti lesinare e acquistare un modello funzionale come Acer P5403 (ovviamente, se c'è una tale opportunità)

I vantaggi di questa opzione sono evidenti: i proiettori moderni non solo supportano il Full HD, ma hanno anche un margine di luminosità e contrasto sufficiente per funzionare anche in una stanza illuminata e visualizzare un'immagine di alta qualità, luminosa e ricca. E la dimensione dell'immagine che può essere visualizzata con il loro aiuto non può essere paragonata nemmeno ai televisori più "altamente diagonali": l'importante è che ci sia una superficie dove visualizzarla (il muro della stanza è perfetto per questo, bene, la moda per appendere i tappeti su di loro passaggi). E nei giochi per computer, l'uso di un proiettore promette un aumento significativo dell'intrattenimento di quest'ultimo: immagina lo stesso Crysis o CoD 4 non su un monitor da 22-24 pollici, ma su una parete con una diagonale di due-tre metri.

In generale, quale opzione utilizzare dipende da te, ma anche la più semplice ed economica di quelle presentate è in grado di “semplificarti la vita” e portare il massimo piacere dalla visione dei tuoi film preferiti o dall'ascolto di musica.